I caratteri giapponesi nel browser e vari altri programmi

Se la 3ª riga nell’immagine corrisponde a i caratteri め へ ね て せ, saltate questo post.

Come forse sapete esistono diversi sistemi operativi. Purtroppo non posso aiutare chi ha un Mac (e chi ha Linux non ha bisogno del mio aiuto probabilmente), quindi cerchiamo di concentrarci su Windows (ma se qualcuno sa e vuole condividere, commenti pure!).
Chi ha un vecchio Windows, come Windows 98 o Windows Me, può guardare qui o qui.

Chi ha un Windows più recente, Windows Vista o Windows 7, non ha bisogno di questo primo passo di cui ci occupiamo oggi! Ma lo stesso non si può dire di chi ha Windows XP (o sistemi “quasi-contemporanei” 2000, 2003, NT…).

Se avete XP, possiamo avere 4 diversi casi:

  1. Avete – per una fortunata coincidenza – installato il language pack (Pacchetto lingue) della lingua giapponese al momento dell’installazione di Windows.
  2. Non lo avete installato, ma avete ancora il CD di Windows originale.
  3. Non lo avete installato, non avete più il CD, ma avete una connessione internet
  4. Non installato, niente CD né connessione… Non c’è niente da fare… ma senza connessione, non mi state nemmeno leggendo quindi… (ー.ー゛)

Vediamo innanzitutto i passi essenziali:

  1. Nel menu di avvio di Windows XP fate clic sul pulsante Start, quindi scegliete Pannello di controllo. Oppure, nel menu di avvio classico di Windows XP, fate clic sul pulsante Start, scegliete Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
  2. Se la finestra che si apre ha uno sfondo blu (e riporta “Scegli una categoria”), allora selezionate Date, Ora, Lingua e Opzioni internazionali e poi Aggiungi Lingue. Altrimenti, se ha lo sfondo bianco, cercate l’icona Opzioni internazionali e della lingua e cliccatela.
  3. Scegliete la seconda scheda della finestra che si apre, quella con scritto Lingue, quindi scegliete Installa i caratteri delle lingue dell’Asia Orientali (quelli degli alfabeti non latini non dovrebbe servire, ma fate voi).
  4. Vi viene chiesto il CD d’installazione di Windows XP (o in alternativa dovrete selezionare il file scaricato relativo al language pack).
  5. A questo punto i video continuano, ma credo serva un riavvio del sistema.
  6. Quanto segue è legato all’installazione dell’IME*, ma potete farlo già adesso. Se avete riavviato, tornate dove eravate e stavolta cliccate Dettagli, il pulsante poco più su, nel riquadro Servizi di testo e lingue di input.
  7. Scegliete Aggiungi in Servizi installati, quindi selezionate la lingua da aggiungere, Giapponese, e il relativo layout di tastiera… potete già scegliere l’IME se siete partiti da CD, mi pare, altrimenti, se servono i files… be’ guardate il video.

La seguente guida vi permette di capire come fare se avete Windows più vecchio di Vista (e diverso da Windows 2000 che non ha bisogno del primo file). Per lo più ripercorre i passi elencati, ma non usa il CD d’installazione, bensì dei file scaricabili (Office XP Tools, poiché il supporto diretto per Windows XP è interrotto e questi sono dei “sostituti” legati a Office).

I files di cui si parla nel video si trovano a questi indirizzi: primo filesecondo file

Se invece state procedendo con il CD (cosa consigliata, se possibile) e non vi bastano le indicazioni date, provate con quest’altro video ^__^

*L’IME (Input Method Editor) di Microsoft (quello del Mac si chiama Kotoeri) vi permette di scrivere in giapponese ovunque possiate inserire del testo. Tenete presente però, che se avete Windows XP con il Service Pack 3 (noto anche come SP3, se vi manca si può scaricare) o un sistema più recente, potete usare l’IME di Google, che personalmente trovo davvero ottimo.

Torna all’indice su Visualizzazione e scrittura dei caratteri giapponesi

About these ads

6 thoughts on “I caratteri giapponesi nel browser e vari altri programmi

  1. Ciao, ti segnalo che per chi ha un Mac in realtà non c’è bisogno di nessun aiuto per quanto riguarda la visualizazzione, ideogrammi giapponesi e cinesi come ogni altro alfabeto o simboli stranieri sono già implementati a livello di sistema e si leggono, o scrivono (abilitando 言選り per il giapponese dalle impostazioni di lingua, comunque già installato) fin da subito quando compri il computer (o un dispositivo Apple in genere). :)
    Presumo che per linux e derivati il discorso sia più o meno analogo.
    Buon lavoro!

  2. Avevo postato un paio di link (da thejapanesepage) sull’uso di IME ma mi sa che il post è finito accidentalmente nell’antispam. ^-^
    Non so se si possa recuperare, comuque uno era il thread “The Penultimate Japanese IME Guide… well, almost. :)” tra gli sticky nella sezione “Learning Materials Reviews & Language Learning tips”; l’altro era la relativa pagina “IME” sulla wiki (“wagawiki”) del sito. E’ una guida esaustiva per quel che concerne l’utilizzo dell’IME di Windows. :)

    • Sì, era nell’antispam, l’ho approvato. Il guaio del link è che è in inglese e non hai idea di quanta gente non lo sappia… da qui il blog per insegnare giapponese a chi non può farlo con fonti inglesi.
      Ah, btw i link si formattano con il codice html. Quindi “simbolo di minore”a href=”link”… ecc

  3. Pingback: Visualizzare i caratteri giapponesi | Studiare (da) Giapponese

Fatti sentire! (ノ ° Д°)ノ

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...