Proverbi – Naite kurasu mo isshou, waratte kurasu mo isshou

NAITE KURASU MO ISSHOU, WARATTE KURASU MO ISSHOU

泣いて暮らすも一生 笑って暮らすも一生

kana: ないて くらす も いっしょう わらって くらす も いっしょう
Lett.: Se vivi piangendo è una vita, se vivi ridendo è una vita
Lib.: Che si viva piangendo o ridendo, la vita ha la stessa durata

Alcune note.

  • Poiché, come dice la traduzione libera, una vita ha la stessa durata che la si viva piangendo o che la si viva ridendo… tanto vale vivere felicemente. Se ci si fa bloccare da brutti ricordi o dal timore per il futuro o se si vive pensando “gran parte della vita è passata” e ci si lascia prendere dallo sconforto, invece di vivere giorno per giorno in modo positivo, tutti i brutti pensieri finiscono per auto-avverarsi.
    È questo il sottotesto di questo proverbio.
  • Non va confuso con l’espressione “naite mo waratte mo” (piangendo o ridendo) pensando che ne sia l’abbreviazione, non è così. “Naite mo waratte mo” che corrisponde a nostre espressioni come “volente o nolente” o “che tu lo voglia o no”.
  • Viene dal tedesco… che non conosco, ma fortunatamente è abbastanza nota la forma inglese: “Life can be lived sadly or it can be lived happily” (La vita può essere vissuta con tristezza o può esser vissuta felicemente). L’alternativa espressa più palesemente, con “or”, sembra sottolineare che sta solo a noi decidere… il che spesso è una cavolata, perché siamo navi in un mare in tempesta: conta com’è fatta la nave, la bravura dei marinai… e il caso.
  • Mi ricorda il Gladiatore e la frase di Marco Aurelio: “La morte sorride a tutti; un uomo non può far altro che sorriderle di rimando”. Anche se, a dire il vero, il sorriso in punto di morte è di soddisfazione e indica una vita ben spesa, non necessariamente una vita spesa felicemente, quanto invece una vita “utile”, che è servita a realizzare qualcosa di più grande di noi stessi.
    Concetto interessante che di questi tempi dovrebbe far riflettere molte persone.

Ok, anche per stavolta è tutto ^__^

About these ads
Questo articolo è stato pubblicato in Giapponese, Proverbi e contrassegnato come , , , da 風当たり . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su 風当たり

Laureato in Scienza dei Materiali si è presto accorto che lo studio delle lingue era la sua vera vocazione. A guidarlo, la passione per il Giappone e un vero e proprio amore per per la Cina (in più d'un senso). Insegnante di giapponese, traduttore, studioso instancabile di lingua e cultura Giapponese, viaggiatore per passione, coltiva anche sogni da fotografo e scrittore. E poi?! - direte voi. Be', ovvio: "Fisico, filosofo eccellente, musico, spadaccino, rimatore, del ciel viaggiatore, amante, non per sé, molto eloquente" ...nonché appassionato di Rostand e del suo Cyrano.

3 thoughts on “Proverbi – Naite kurasu mo isshou, waratte kurasu mo isshou

  1. Direi che qui c’è poco da commentare,” prendi la vita come viene, e datti da fare per godertela, nel bene come nel male”, l’importante è che tu abbia imparato qualcosa di utile per il futuro grazie a quello che ti è accaduto.
    La saggezza del popolo insegna!

    Mi piace

  2. Pingback: Proverbi – Warau kado ni wa fuku kitaru | Studiare (da) Giapponese

Fatti sentire! (ノ ° Д°)ノ

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...