Annunci – Mazzo di Anki per i vocaboli del livello N4

Come promesso ecco qui il mazzo di Anki per i vocaboli del livello N4 del JLPT.
Per la precisione questo mazzo contiene i vocaboli del JLPT N4 + quelli dell’N5 ma sospesi. Per attivare o disattivare dei kanji in Anki potete controllare questo post.

Se invece di vocaboli cercate kanji, vi ricordo che il mazzo dei Jouyou Kanji v3 si trova a questo indirizzo. Presto, si spera, seguiranno altri atteggiamenti (per ora è tradotto al 75%)

Attenzione! Ricordate i mazzi con i vocaboli per N5 e N4 invece sono realizzati con definizioni prese da dizionari in inglese! N.B. Per le altre particolarità del mazzo (in realtà le stesse annunciate per l’N5) potete leggere di seguito il resto dell’articolo.

Chi apprezza le potenzialità di Anki e la possibilità di personalizzare i mazzi sarà molto contento di questi mazzi.
Ciascun mazzo è diviso in vari campi, che potrete gestire come meglio credete. Ad esempio avete le definizioni del Kenkyuusha (più ricche e parzialmente in giapponese) e del database EDICT. Potete modificare le proprietà del mazzo per far apparire quelle che preferite (al momento compaiono entrambe).
Se volete focalizzarvi sulle frasi, oltre alla parola potete mettere le frasi in giapponese (una per l’N5, tre per l’N4) nella parte alta della carta (la “domanda”)… potete invece tenere le traduzioni delle frasi nella “risposta” dato che compaiono in un campo a parte!

Tenete presente che sebbene abbia controllato per quanto potevo, la composizione del mazzo è quasi-automatica, realizzata col programma epwing2anki. Ci saranno per forza dei problemucci qua e là. Ho inserito dei link però perché possiate controllare nel caso qualcosa vi suoni strano (es. la definizione del kenkyuusha non coincida con quella dell’edict).

About these ads

21 thoughts on “Annunci – Mazzo di Anki per i vocaboli del livello N4

  1. Ehy avrei un dubbio grammaticale. Sto facendo un esercizio sulla congiunzione disgiuntiva ka. Dovrei formare una frase chiedendo ad un ipotetico B se nella sua città c\’è un ufficio postale o una banca.
    L\’inizio mi risulta facile: \”anata no machi ni yuubinkyoku ka ginko…\” ecco dopo ginko mi blocco. Non mi sembra ci voglia la particella ha, ma non so perchè mi verrebbe da mettere la particella ni o di nuovo ka. Sono nel pallone, ho controllato miliardi di note grammaticali ovunque ma non riesco a trovare un esempio simile, tra due edifici. Sapresti aiutarmi? Grazie mille in anticipo e complimenti ancora per il blog :)

  2. No problem, Faraway, ma al centro della barra dei menù in alto, dove vedi la scritta “Domande” c’è la sezione per le domande di lingua, la prossima volta chiedi lì, ok?

    Ti ho risposto in quella sezione, in questo commento: http://studiaregiapponese.wordpress.com/domande/comment-page-10/#comment-3816

    Prima però ti faccio notare una cosa su “ginko“… (te lo faccio notare giusto perché mi sembra di capire tu stia studiando giapponese seriamente, visto che fai esercizi, e perché l’hai scritto due volte allo stesso modo… non è che voglio a tutti i costi “fare il pignolo”^^).

    …è “ginkou“, si scrive 銀行, no? Piccolo suggerimento, ricorda che 行 ha sempre l’allungamento, sia che si pronunci kou sia che si pronunci gyou, come vedi.
    Tutti tendono a dire “pfff. sta a guardare queste piccolezze”, ma queste sono le cose che fanno dare pessimi voti agli esami scritti, molto più di errori “consueti”.
    Senza considerare che confondersi sugli allungamenti è causa di errori imbarazzanti…
    顧問(先生) komon sensei è un professore “adviser” che di solito fa da responsabile per i club scolastici.
    Ma se usi 肛門 koumon sensei, gli stai dicendo “professore buco di cu…” …ci siamo capiti^^.

    • Scusami tanto se ho sbagliato sezione, la prossima volta scriverò lì :(
      Ho letto tutto e ti devo dire un enorme GRAZIE, mi hai tolto proprio un grosso dubbio :D per ginkoo hai ragione, hai fatto bene a dirlo, è stato un errore fatto perchè ho scritto frettolosamente :) grazie ancora di tutto!!!

  3. Qui’ per me e’ troppo difficile, sto ancora studiando il sillabario e una ventina di kanji,ma ogni volta che passo da una tua pagina voglio ringraziarti x il grande lavoro che fai.ジュリアーノ

  4. Pingback: Due annunci e un premio | Studiare (da) Giapponese

  5. Alla fine mi sono decisa e, seppur in inglese, ho scaricato questo mazzo! Ovviamente ho invertito, attivando quelli per l’N5 ^_^
    Volevo chiederti: c’è un modo per modificare le singole carte? Cioè se volessi modificare la risposta traducendola in italiano, c’è un modo per “agire” sulla singola carta? (non intendo tradurle tutte XD ma magari qualcuna).
    いつも、ありがとう ございます!m(_ _)m

    • Sì, c’è… ma è diverso a seconda che tu abbia la versione 1.2.8 di Anki o la successiva, cioè Anki 2.0 che invece di essere arricchito è stato più che altro alleggerito nella sua struttura complessiva e stupidamente hanno reso difficile da trovare alcuni comandi.
      Se hai la vecchia versione in alto compare un’icona con un riquadro bianco e un cursore, quella ti permette di editare la carta che stai vedendo mentre studi. Se invece vuoi modificarle nel complesso, mentre non stai studiando, puoi farlo dal “browser” il comando “sfoglia elementi”, quello con la lente di ingrandimento… dovresti averlo già usato per cambiare la selezione delle carte, come dicevi che hai fatto. Da lì digitando la parola in kana o kanji dovresti poter arrivare subito alla carta che vuoi editare.

      Se hai la versione 2.0, mi pare di ricordare un qualche comando in basso a sinistra o in basso al centro (vale solo mentre lo studio è in corso)… prova a guardare se lo trovi.
      Il discorso del browser vale anche per la versione 2.0, puoi modificare le carte nello stesso posto dove hai invertito la sospensione per le carte dell’N5 e N4
      (^__^)/°”

        • Ogni volta che apro anki e il vocabolario vien fuori una domanda T_T
          Volevo sapere, dato che non conosco tutti i kanji, se nella sezione “domanda” del vocabolario era possibile spostare anche la scritta in hiragana (che si trova nella risposta). So che magari può essere fatto singolarmente, volevo sapere se c’era un modo per farlo in “blocco”.
          Grazie anticipatamente ♥

  6. Impostazioni – Proprietà mazzo… – Giapponese – Modifica – Recognition – Layout Carte
    Dovresti trovar selezionata a sinistra la “cartella” o “etichetta”, che si chiama Template delle carte.
    Subito sotto dovrebbe esser selezionato Recognition (non “Recall”) o l’equivalente italiano.
    Nel riquadro subito sotto (a sinistra del quale hai la scritta Domanda), trovi del testo…
    Nel riquadro ancora sotto trovi dell’altro testo: è il riquadro della Risposta, la seconda metà della carta, quella che appare quando clicchi qualcosa.
    A questo punto cerca in questo secondo riquadro il campo che ti dà la lettura in hiragana… si chiamerà Reading o Lettura e sarà compreso tra due parentesi graffe.
    Selezionalo (con tutte le parentesi graffe) e copialo nel riquadro sopra (se lo sposto non apparirà nella parte sotto della carta, se lo copi apparirà sopra E sotto). Mettilo dove vuoi che appaia… ad esempio subito sopra o sotto il campo principale della domanda (credo che sia Parola o Expression, Word, non ricordo…).
    L’anteprima sulla destra ti farà vedere il risultato di come apparirà una carta qualsiasi, se ti piace dai Close e Ok finché non torni alla schermata iniziale e quindi salva il mazzo dal menù principale di Anki.

  7. Ancora domande sul mezzo dei vocaboli: volevo attivare l’opzione che inverte domanda e risposta, facendomi partire dal significato, dovendo così ricordare il vocabolo in giapponese… ho seguito la guida che hai messo per i kanji ma nulla. Ho seguito (credo) tutti i passaggi, ho generato le carte per il recall e infatti ora mi trovo lo stesso numero di recognition [1332 fatti; disabilitata]. Ho provato ad abilitarla ma non è cambiato nulla, in cosa sbaglio?

    • Mi vengono in mente alcune cose…
      – che tu non abbia selezionato tutte le carte, prima di generare le corrispondenti carte Recall
      – che il template Recall sia ridotto all’osso, senza uno o più campi obbligatori: ciò farebbe creare un minor numero di carte; anche se non fosse così devi controllare come è fatto il template Recall o viene una schifezza (ci arriva dalla pagina dove abiliti i fatti, con Layout carte)
      – che dopo averle abilitate, le carte recall compaiano sospese? Richiamale da Sfoglia, solo le recall e controlla… se ci sono e sono abilitate, semplicemente sono in fondo alla tua coda di studio e quindi non le visualizzi subito.
      – che forse hai frainteso cosa fa questa opzione. Non inverte le carte e stop. Crea nuove carte con il fronte-retro opposto. Se vuoi studiare SOLO le carte Recall devi disabilitare le Recognition e/o (non ricordo, ma credo proprio tu debba farlo) sospenderle. Altrimenti, appunto, in base anche alle opzioni, le tue carte Recall saranno in fondo alla coda di studio

      • Ho controllato tutti i punti che mi hai detto e:
        1.quel passaggio l’ho fatto bene.
        2.è ridotto all’osso: solo significato e hiragana, niente kanji e frasi d’esempio.
        3.non erano sospese.
        4.conosco la funzione di quest’opzione in quanto ho il mazzo di kanji che lo fa in automatico.
        Quindi, il problema credo sia il punto 2; poi con “sono in fondo alla coda di studio” intendi che al termine della recognition mi presenterà la recall?

  8. Nel mazzo ci sono molti kanji difficili (credo ben superiori all’N4) e connessi a parole che di solito si scrivono solo in kanji… non solo nell’esame N4 ma anche in testi attuali di uso comune, quale sarà la probabilità di trovare scritto 喉 X のど O 吃驚 X びっくり o 御座います?

    • E’ vero, purtroppo non c’è soluzione poiché la lista è presa a partire da un database dove i kanji sono sempre riportati se disponibili. La soluzione è semplice però, specie al livello N4. Troppi tratti in uno dei kanji visibili? Non serve ricordarlo. Nodo è un buon esempio, si vede subito che è difficile.
      Se bikkuri, come tutte le onomatopee, può essere considerato privo di kanji, può comunque valer la pena ricordare “a vista”, “se capita” (non serve sforzarcisi troppo) un kanji come quello di “nodo” che in realtà è abbastanza usato… credo anche che sia rientrato nei jouyou di recente… ma posso sbagliare. NB imparare davvero un kanji richiede un certo sforzo, ma riconoscerlo quando appare, in un contesto, a prescindere da sapere tutte le sue pronunce… non è difficile, fidati, se lo si vede 2,3 volte in un contesto non lo si dimentica. ^__^

  9. C’è un errore nella scheda di “-置き” la definizione dice “open sea” invece va cambiata con “Repeated at intervals – After every… (Expression, Suffix)”
    Le frasi esemplificative si trovano con questa nuova definizione.

Fatti sentire! (ノ ° Д°)ノ

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...