ICHIGO ICHIE

一期一会

kana: いちごいちえ
Lett.: Un arco di tempo, un incontro.
Lib.: Ogni incontro è un fatto unico nella vita

Alcune note.

  • Il senso è che ogni incontro con un’altra persona va affrontato essendo consci del fatto che potremmo anche non rivedere mai più quella persona e quindi bisogna far sì di non avere rimpianti per come ci si è comportati.
  • Spesso è visto in senso romantico (la versione “colta” del nostro “ogni lasciata è persa”, diciamo), in realtà nasce nell’ambito dell’arte della cerimonia del tè (in genere si parla di 茶道 sadou e di 茶の湯 cha no yu), con un’idea di fondo che è qualcosa tipo “mi impegnerò al massimo per dimostrarti ospitalità ed eseguire perfettamente questa cerimonia, poiché ogni incontro è unico nella vita, cioè potremmo non rivederci più (e non voglio avere rimpianti per come ho agito in questa occasione)”.
  • Sembra che la creazione di questo yojijukugo vada ascritta a Sen no Rikyuu, un maestro della cerimonia del tè, vissuto tra il 1522 e il 1591, che è stato anche una importante figura storica (gli sono stati dedicati anche dei film, uno con Toshiro Mifune, Leone d’argento a Venezia nel 1989). Vi consiglio il link a wikipedia perché, anche se non lo si direbbe mai, la sua vita è stata assai interessante (p.e. morì suicida, costretto a commettere seppuku da Toyotomi Hideyoshi, il successore di Oda Nobunaga, nonché predecessore del famoso Tokugawa Ieyasu… che forse non ricorderete, ma avete sicuramente già sentito nominare in qualche anime^^).
  • Non solo la “scuola” (in senso artistico) di Sen no Rikyuu è sopravvissuta, ma anche la sua casa… le sue case, per la verità, note come “ura-senke” e “omote-senke” (“Sen-ke” significa “famiglia Sen”, omote e ura significano di fronte e sul retro, evidentemente la loro posizione rispetto alla strada). Nella foto della copertina che vedete qui sotto, si può leggere 茶の湯 表千家 “cha no yu omote-senke”, il che ci fa capire che ancora oggi, a 500 anni di distanza, la scuola è ancora in attività.
  • Immancabile la locandina di un film… il sottotitolo della versione giapponese del famosissimo film “Forrest Gump” era… indovinate un po’…

6 thoughts on “Yojijukugo – Ichigo-ichie

    1. Un libro… dipende. C’è un testo della serie kanji de manga, una specie di speciale inserto che ne raduna un po’. Poi ovviamente ci sono dei dizionari in giapponese…
      Sul web puoi cominciare da questo post:
      http://www.tofugu.com/2012/06/19/yojijukugo-japanese-idioms/
      proseguire qui:
      http://japanese.about.com/library/blyojijukugo.htm
      Sul web trovi un elencone, ma preso dal database EDICT (non è il massimo, ma meglio di niente):
      http://home.earthlink.net/~4jword/index3.htm

      Dopodiché, se sei l’Elisa che sa il giapponese (non ricordo l’avatar), puoi usare anche questi elenchi:
      http://www7a.biglobe.ne.jp/~gakusyuu/yozizyukugo/yozizyukugo.htm
      http://www.h3.dion.ne.jp/~urutora/yojijukugopeji.htm
      http://dictionary.goo.ne.jp/idiom/

Rispondi a Proverbi Giapponesi: Ichigo Ichie 一期一会 Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.