Livello N5

INDICE PER IL LIVELLO N5 (ex-4°livello) DEL JLPT

Non dimenticate di controllare l’indice generale del JLPT (per informazioni sul jlpt, un indice certamente più aggiornato e, ovviamente, tutti gli altri livelli).

21 pensieri su “Livello N5

  1. Salve a tutti!
    Domenica sosterò il JLPT N5 a Roma! Non vedo l’ora, ma sono anche preoccupato! xD
    La mia domanda potrà sembrare stupida, ma vorrei saperlo con certezza.
    Per rispondere alle domande si compila un answer sheet dove con la matita si annerisce la lettera che si crede sia giusta, poi loro la passano al computer e viene corretta subito. Ecco, il mio dilemma è, scrivo direttamente la risposta sull’answer sheet, o sulle domande e alla fine me le ricopio quando sono sicuro?
    Per caso gli esaminatori ti dicono quando è il momento di ricopiare? E secondo la vostra esperienza, avrei tempo di fare una cosa del genere, o mi conviene rispondere direttamente sull’answer sheet?!
    Grazie in anticipo! 😀

    • Non avrai tempo di farlo, scrivi le risposte direttamente ma controllando sempre il numero della domanda perché se sbagli quello una volta sbagli tutte le successive.
      Gli esaminatori ti dicono quando finirà la prova e tu puoi avere un orologio (che NON faccia rumore) quindi in teoria potresti, ma non avresti tempo di controllare e quindi non servirebbe… Aumenti solo la possibilità di sbagliare qualcosa nella fretta

    • No, nulla del genere. Tanti lo considerano il punto debole. Loro dicono che il personale madrelingua, poco, non potrebbe mai esaminare tutti… Gli basterebbe fare un esame al mese, o con più frequenza di adesso, per ovviare alla cosa, ma la realtà è che l’esame è tarato per gli asiatici, specie cinesi, che hanno bisogno di questo attestato per entrare all’università in Giappone: poiché non gli serve/non saprebbero dare un orale e nel contempo hanno un bisogno disperato del jlpt per evitare il test (serio) dell’università, gli organizzatori del jlpt hanno deciso che, in quanto azienda, il cliente deve essere al primo posto… E quindi niente orale.

  2. Buongiorno! Vorrei chiedere un’ informazione…
    Se non ho letto male da oggi, o a breve, dovrebbero essere disponibili i moduli da richiedere on line per il JLPT 2015
    Io sono ancora un po’ indecisa se sostenerlo quest’anno oppure no… e volevo chiedere, che limite di tempo ho per richiedere i moduli dal sito?
    Una volta richiesti i moduli se si cambia idea si può anche non sostenere l’esame o dal momento che sono stati richiesti si è obbligati a pagare la quota e sostenerlo?
    Grazie mille! 🙂

  3. Salve! Per poter provare il livello N5, di quali conoscenze dovrei aver bisogno? E’ possibile superare il test senza dover per forza seguire un corso propedeutico e quindi imparare i fondamenti della lingua da autodidatta?

  4. Ciao! Non so se è la sezione giusta per chiederlo ma spero di si! Iniziando lo studio del giapponese in pratica da zero, dici che studiando per l’N5 direttamente dalle lezioni che hai messo sul tuo sito si riesce a passarlo o devo integrare con qualcos’altro?
    Avrei anche il primo libro del corso dell’Hoepli, ma mi sa che per l’N5 non basta solo quello, vero?
    Grazie mille intanto per tutto il lavorone che hai fatto/stai facendo!

    • Sul sito non c’è ancora tutto, ma puoi usare la tabella nella sezione di grammatica per vedere se sei pronta.
      Puoi partire da qui poi proseguire con materiale on-line se sai l’inglese o con il libro Hoepli (forse gli manca qualcosa ma avrà anche roba in più).
      Fammi sapere se vuoi un link per materiale in inglese.

    • Tutto si può trovare… anche se devo essere sincero io ho trovato solo testi N1 e qualcosa di N2. Perché? Perché è illegale distribuire i test passati, ma viene in qualche modo fatto, probabilmente ad opera di cinesi. Per la Cina infatti il Giappone è un importante punto di riferimento ed un obiettivo per chi vuole emigrare, c’è quindi un GRANDE mercato che ruota attorno ai corsi, alle scuole di giapponese e al test del JLPT.
      Allora perché solo N1 e N2? Perché il mercato è lì, in quanto i cinesi sono dannatamente seri sullo studiare il giapponese e difficilmente si preoccupano dei livelli più bassi: il test costa, 50 euro per molti cinesi di città NON piccole, equivale a mezzo stipendio mensile.

      Quel che puoi trovare con molta più facilità sono dei testi che includono i cosiddetti 模擬試験 “mogi shiken” o “moshi”, c’è delle prove d’esame simili all’originale. Ci sono quelle ufficiali, che trovi sul sito del jlpt, http://www.jlpt.jp/e/reference/books.html e su amazon japan. Ci sono poi tantissimi testi non ufficiali, come tanki master o goukaku dekiru.

      Inoltre ci sono delle domande di prova che puoi anche scaricare, sempre sul sito ufficiale. Purtroppo sono poche rispetto alla durata reale del test. Le trovi qui
      http://www.jlpt.jp/e/samples/forlearners.html

  5. Ma quante sono le domande per ogni sezione dell’N5? Ho trovato ovunque la durata ma non il numero di domande, giusto per capire quanto tempo si ha per ciascuna domanda.

    • Le domande non sono equivalenti, sia per difficoltà sia per numero di punti, quindi non è il caso di dividere il tempo per il numero di domande. Quello che vuoi sapere è quanto devi correre, no? Corri. Il tempo a disposizione è quello che ti ci vuole per leggere la domanda, le risposte e segnarne una senza esitazioni.
      Il tempo e il numero di domande varia per livello, quindi la mia esperienza non ti aiuta, ma qualcuno che l’aveva calcolato ricordo parlava di 30 secondi a domanda… ma le prime domande di ogni sezione e di ogni esercizio sono più facili delle ultime, le letture e l’ascolto sono sempre ostacoli più difficili… insomma, è una informazione che ti serve a poco, considera solo che non hai il tempo di esitare avere dubbi e ripensamenti, puoi solo leggere bene la domanda, rispondere e passare avanti

      • Quindi il numero delle domande è segreto? 😀
        Era una curiosità per prepararmi psicologicamente, ognuno si prepara a modo suo e il non sapere mi metterebbe più ansia soprattutto se poi trovo una cosa che non mi aspetto. Se una persona ha calcolato 30 secondi per domanda, nella prova d’ascolto, che se non erro è di 30 minuti, allora sono 60, cmq grazie lo stesso per la risposta 🙂

        • Non è segreto, ma è variabile di anno in anno e diverso da livello a livello. Per questi e i motivi detti prima non è particolarmente pubblicizzato e non trovi gente su internet che dica di quante domande si tratti, ma è scritto su ogni libro di prove ufficiali JLPT …o perlomeno scrivono un valore di riferimento, annunciando che varierà di anno in anno.
          Per l’N5 sono indicati questi numeri
          Kanji e vocaboli 35 domande (25 minuti a disposizione)
          Grammatica 26 e Letture 6 (di pesi però MOLTO diversi tra loro, 50 minuti a disposizione)
          Ascolto 24 (30 minuti a disposizione)
          Totale 91

          Quando arrivi a grammatica e letture fai di grammatica quelle per cui hai la certezza di azzeccare la risposta, se sei in dubbio, salta la domanda, quindi passa alle letture che anche se sono solo 6 domande potrebbero richiederti oltre metà del tempo (non so come siano i livelli inferiori, io ho dato solo N2 e N1, ma non vedo perché debbano essere diversi sotto questo aspetto)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.