FAQ – I kanji e il dramma delle pronunce

Ommioddio, come si legge?! Questi kanji sembrano arabo!! Parto da una domanda di Diegosauro per spiegare in modo chiaro, completo (e definitivo, si spera!) una delle questione che più ossessionano gli studenti e che mi sento chiedere più spesso… Comunque, la domanda era la seguente: la parola KYOU la trovo con un kanji di quattro… Read More

FAQ – Scrivere a mano i kanji …è possibile?!

Nell’immagine sopra vedete un kanji molto complesso, scritto da me in un quadretto da mezzo centimetro… Be’, invidiosi?  Allora sappiate due cose… Non siete i soli, ma tranquilli! Ci arriverete anche voi a scrivere così… Vi serve solo il tempo e il giusto materiale per scrivere …e esercitarvi spesso. Per sapere come trovare il materiale… Read More

FAQ – Com’è nata la lingua giapponese scritta?

Oggi proveremo a rispondere a una domanda molto difficile… quella del titolo, ovvero come è nata la lingua giapponese scritta. Non è assolutamente qualcosa di tanto semplice da poter sperare di rispondere perfettamente in poche righe, ma possiamo sacrificare un po’ di tecnicismi e parole difficili a tutto vantaggio della chiarezza e della brevità (sì, che… Read More

FAQ – Posso evitare di studiare xxxxxx ?

Tra le domande che ricevo più spesso, quella del titolo è tra le più gettonate. Per la precisione, di solito si tratta di una di queste tre formulazioni… Posso evitare di studiare il katakana o l’hiragana? Posso evitare di studiare i kanji? Posso evitare di studiare le pronunce ON o le pronunce kun? Posso evitare… Read More

FAQ – La forma dei kanji: calligrafia, ordine e numero dei tratti

Questo articolo (forse) sarà la salvezza tutti quelli che si preoccupano di: avere una “calligrafia terribile” dover imparare a memoria il numero dei tratti necessari a scrivere ogni kanji dover imparare a memoria l’ordine con cui vanno tracciati i tratti del kanji dover imparare a memoria il “radicale ufficiale” di ogni kanji non saper cercare… Read More

Kanji allo specchio!

ovvero Invertendo l’ordine dei kanji… il risultato cambia! (o no?) Il tema di questo post origina da un giochino per ragazzini giapponesi che stanno imparando i kanji; è un gioco che consiste nel trovare parole che abbiano senso anche invertendo la posizione dei kanji che la compongono. Ok, sì, lo ammetto: alcuni dei kanji che… Read More

FAQ – Differenza tra pronunce ON e kun

N.B. Da adesso comincerò a taggare certi articoli che rispondono a domande frequenti con la tag FAQ (Frequently Asked Questions) ovvero, come dicono i giapponesi, よくある質問 yoku aru shitsumon. Da una domanda di Sara: Ciao 🙂 è da più o meno 5 mesi che studio Giapponese da autodidatta e non ho compreso molto bene la… Read More

Perché non eliminare i kanji?

Una domanda frequente quando si è agli inizi nello studio del giapponese (l’ho fatta anch’io!) è proprio quella del titolo! Il sistema di scrittura giapponese è molto complesso, quindi spesso ci si chiede “Perché non rinunciare ai kanji, e/o possibilmente anche al katakana, per scrivere solo in hiragana, o meglio ancora in roomaji?” In genere… Read More

Parole con o senza kanji?

Da una domanda di Daniele Ho una curiosità, visto che sto cominciando ora a studiare il giapponese: come mai alcune parole giapponesi non hanno kanji? Probabilmente sarà una stupidaggine, però …. Grazie o arigatoo gozaimasu! Invece, come quasi sempre accade quando i lettori mi dicono “sarà una stupidaggine”, è una domanda molto interessante! In realtà… Read More

Lavorare stanca (terza parte)

Inutile dire che prima di leggere questa terza e ultima parte è opportuno che leggiate Lavorare stanca (prima parte) e Lavorare stanca (seconda parte). La volta scorsa abbiamo parlato dei termini tsutomeru e hataraku e di come essi significhino, a livello etimologico, essenzialmente “(lavorare e) prestare attenzione ai minuti dettagli” e “muoversi” o “muovere qualcosa”… Tra… Read More