Seijin no Hi – Festa della Maggiore Età

Come si svolge una seijinshiki

Le festa inizia solitamente di mattina presto, le autorità locali tengono un discorso e talvolta fanno anche dei regali ai giovani adulti. Anche se in maniera differente, ogni regione a modo proprio tiene comunque delle cerimonie e poi c’è chi, “a scopo propiziatorio”, per così dire mantiene viva l’usanza di fare visita al tempio per pregare e augurare fortuna e prosperità al giovane adulto.

Un tempo le cerimonie erano qualcosa di molto più rigido, con rituali e festeggiamenti particolari mentre adesso le celebrazioni sono molto più mondane, con il karaoke e gli intrattenimenti vari preferiti dai giovani giapponesi… nonché dei regali al posto della “nuova acconciatura” e del “nuovo nome”.
Nella prefettura di Chiba, poi, si può addirittura festeggiare il proprio “seijin no hi”, con tanto di seijinshiki ufficiale… nientemeno che a Tokyo Disneyland.

Tuttavia ciò non ha impedito la graduale “perdita di popolarità” di questa cerimonia (vista da molti con una certa popolazione). Certo, c’è la minor natalità e ci sono stati alcuni incidenti come uno accaduta Naha nel 2002… ma quel che preoccupa davvero è che non si partecipi perché non ci si sente davvero adulti. Francamente mi pare la conclusione proposta da qualcuno non-più-tanto-giovane che vede il tutto da fuori: ogni deduzione in materia è pura speculazione, potrebbe perfino essere che molti non vogliano farsi prendere dal business che c’è dietro a queste cerimonie e spendere grosse cifre per una sciocchezza simile al ballo delle debuttanti (non sto esprimendo un parere, sto dicendo che ogni conclusione è plausibile).

Abbigliamento tradizionale per Seijin no Hi

kimono furisodePoiché il passaggio all’età adulta è un momento molto importante nella vita di un giovane giapponese, sia le ragazze che i ragazzi per questa occasione vestono in maniera molto elegante. Com’è facile intuire, l’abito d’occasione è il kimono, ma non un kimono qualsiasi: le ragazze indossano il 振袖 furisode, il tipico kimono delle donne più giovani, non ancora sposate, usato nelle occasioni più importanti (dell’anno o della vita).

Il nome da solo ci suggerisce l’aspetto di questo kimono. Non si può sbagliare: 袖 sode significa “maniche”, furi viene da 振る furu, muoversi ondeggiando. Il furisode è quel tipo di kimono con delle maniche a dir poco… particolari (potete vedere vari esempi nel link sopra e a fine post). Sono “lunghe”… o è meglio dire “larghe”? Ad ogni modo, la manica non stringe sul polso, non succede mai con i kimono, ma nel caso dei furisode arriva quasi a strisciare per terra.

Ma come è fatto un furisode? Questa foto ne spiega ogni parte…

coming of age - furisodeTra le altre caratteristiche dei furisode ci sono i colori sgargianti, i motivi del disegno, per nulla convenzionali… e infine il costo esorbitante (spesso i furisode si ereditano, come da noi l’abito da sposa, ma si possono addirittura affittare).

kimono furisode 2Si dice che se una ragazza sa far sventolare in maniera appropriata e in modo elegante le lunghe e ampie maniche del kimono possa riuscire ad ammaliare qualsiasi ragazzo. Insomma, a giudicare dalla foto qui sopra, sembra che ci sia chi ci crede fermamente, noi limitiamoci a dire che per tradizione si pensa porti bene alle giovani donne che aspirano al matrimonio.

Seijin_2011I ragazzi invece indossano l’hakama, il tradizionale kimono formale (che vedete nella foto sopra). Molti però oggi optano per il vestito in stile occidentale, un completo formato da pantaloni e giacca scura e camicia. Ci sono ancora però i ragazzi fedeli alla tradizione e scelgono di indossare il kimono ma poi, terminata la visita al tempio e i riti tradizionali, scelgono di toglierlo per unirsi agli amici e continuare i festeggiamenti indossando abiti normali (come vedete nella foto sotto^^).

2010 成人の日(Seijin No Hi) Coming of Age Day: Post-Ceremony - 01

Altri splendidi furisode fatti apposta per l’occasione… nell’ultima pagina!

10 pensieri su “Seijin no Hi – Festa della Maggiore Età

  1. Ahimè non festeggio… in quanto mi sa che ho “cambiato acconciatura” già da qualche annetto mi sa :D, voglio dire che il giorno della maggiore età è un ricordo per me XD (anche se qualcuno ancora mi prende per quindicenne e quindi potrei “camuffatamente” festeggiare anche io :D)

    Bando alle ciance… auguro a tutti coloro che compiono quest’anno i loro 20 anni, tantissimi auguri 😀

    Mi piace

    • No, l’usanza è precedente all’introduzione del buddismo in Giappone… e comunque non c’entravano “esteticamente”.
      Però le orecchione delle state di Budda hanno un loro perché “simbolico”, non estetico, abbastanza interessante… si crede che grandi lobi indichino saggezza e intelligenza e per questo certi vecchi saggi negli anime e nei manga sono rappresentati con orecchie con i lobi grandi, allungati verso il basso…

      Mi piace

この記事へのコメントをどうぞ! ヾ(。>﹏<。)ノ゙✧*。

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.