Pillole di Giapponese 04 – I kanji e le loro pronunce

pillole di giapponese 4

Ancora benvenuti al corso Pillole di Giapponese: la lingua giapponese a piccole dosi! (⌒▽⌒)

Oggi cerchiamo di capire qualcosa di più sui kanji: da dove vengono, cosa sono, come si usano, come si leggono… Insomma, abbiamo molte cose nel piatto, quindi la lezione sarà appena un po’ più lunga del solito, ma tranquilli perché è un’eccezione 😉

Continue reading Pillole di Giapponese 04 – I kanji e le loro pronunce

FAQ – I kanji e il dramma delle pronunce

araboOmmioddio, come si legge?! Questi kanji sembrano arabo!!

Parto da una domanda di Diegosauro per spiegare in modo chiaro, completo (e definitivo, si spera!) una delle questione che più ossessionano gli studenti e che mi sento chiedere più spesso…

Comunque, la domanda era la seguente: la parola KYOU la trovo con un kanji di quattro tratti, 凶 , infelicità, sfortuna, cattiveria; come uno di dieci, 恐, come 恭 ecc. ecc. Ne ho trovati 32 diversi di kanji e tutti si pronunciano allo stesso modo. Cosa mi aiuta a capire quale usare, solo il senso della frase che sto scrivendo o anche dell’altro? Nel caso, c’è una regola da seguire?

La risposta breve a questa domanda è “No, non c’è una regola”, ma visto che oltre ad essere breve lascia anche poche speranze e ci aiuta quanto un condizionatore azionato a manovella, vediamo di dare anche la risposta lunga…

Quello che si pone Diego nella sua domanda è l’annoso problema che ho chiamato “dramma delle pronunce”. I kanji e le loro pronunce ci pongono davvero di fronte a dei grossi problemi! Tanto per cominciare…

  1. Spesso abbiamo diverse pronunce per uno stesso kanji… Ad esempio il kanji di “vita”, 生 ha due pronunce on’yomi, shou, sei …ma varie altre pronunce kun’yomi: u.mu, u.mareru, i.kiru, i.kasu, i.keru, ha.eru, ha.yasu, o.u, ki, nama (e altre se consideriamo le non-ufficiali, come na.ru e na.su… e perfino di più se consideriamo le nanori, le pronunce “riservate ai nomi”).
  2. A volte però abbiamo una stessa pronuncia condivisa da vari kanji… Diego ha trovato 32 kanji che si leggono “kyou”, ma ci sono anche quelli che si leggono “shou”… ben 67 kanji (e questo solo tra i duemila più comuni).

Che fare allora? Innanzitutto vediamo in cosa (memorizzazione a parte) queste pronunce ci creano problemi e quindi vediamo come affrontarle. Abbiamo problemi con i kanji e le loro pronunce quando (1) scriviamo, (2) ascoltiamo e (3) leggiamo. Vediamo con ordine questi tre casi.

Continue reading FAQ – I kanji e il dramma delle pronunce