Stranezze giapponesi (51) – Supaboo (e altri oggetti del mistero)

Come forse già sapete i 祭り matsuri sono delle specie di sagre. La traduzione più sentita è quella di “festival”, ma siccome non c’è un matsuri a Sanremo, diciamo “sagra”. D’altra parte i matsuri sono spesso organizzati dai templi e/o nel loro “sagrato”, così come le nostre sagre sono spesso organizzate da/davanti a chiese e parrocchie. Fin qui niente di strano, no?

Da qualche anno in qua a questi matsuri si vedono sempre più spesso degli 屋台 yatai (bancarelle) con la bandiera italiana ed un nome misterioso, イタリアンスパボー itarian supaboo, superato solo (per livello di “misteriosità”, intendo) dal prodotto in vendita.

Continue reading Stranezze giapponesi (51) – Supaboo (e altri oggetti del mistero)

Video – La bellezza del Giappone è tutta a Yanagawa

Ecco a voi uno splendido video (di promozione turistica) della città di Yanagawa, contiene tanti degli aspetti più belli del Giappone (o perlomeno più popolari)… idol (anche se “local”), kimono, fascino dell’antico, vecchie tradizioni, vecchi mestieri e oggetti antichi, cucina che è un piacere per la vista prima che per il palato, lottatori di sumo (che ballano), sacerdotesse miko e semplici liceali, nonché allegri matsuri e fuochi d’artificio… ma che volete di più?

La città di Yanagawa non è nuova a video turistici accattivanti e ricchi di fascino…

Continue reading Video – La bellezza del Giappone è tutta a Yanagawa

Hina Matsuri 雛祭り – La Festa delle Bambole

hina_matsuri_displayArticolo scritto in collaborazione con Sakura, del sito SakuraMagazine

Il terzo giorno del terzo mese dell’anno, cioè il 3 Marzo, è un giorno di festa per i giapponesi soprattutto per le bimbe. Si festeggia l’Hina Matsuri (雛祭り), la “festa delle bambole“. E’ un giorno importante in cui si prega per la buona e sana crescita delle bambine e giovani ragazze augurando loro tanta salute e felicità. L’antico nome con cui veniva chiamata questa festa e che ancora oggi viene usato è 桃の節句 “Momo no sekku” che significa “festa dei peschi” riferendosi a questo come il periodo di fioritura dei peschi o anche “Hina no sekku”, la festa delle bambole (con ovvio riferimento alla tradizione che a breve vedremo).

Continue reading Hina Matsuri 雛祭り – La Festa delle Bambole

Obon, la Festa delle Lanterne

Tratto dal sito www.SakuraMagazine.com

L’Obon (お盆) o semplicemente Bon (盆) è una ricorrenza giapponese le cui date variano a seconda della zona del Giappone. Innanzitutto possiamo dire che esistono almeno “due obon”: shichigatsu bon (l’obon di luglio, il 15 luglio) e hachigatsu bon (l’obon di agosto, il 15 agosto). Il primo è festeggiato nella zona del Kanto e in parte del Touhoku (il nord della grande isola dell’Honshuu), quindi riguarda importanti città come Tokyo, Yokohama, Shizuoka, Kanazawa, Hakodate… Il secondo riguarda tutto il resto del Giappone, salvo poche eccezioni. Nelle isole di Okinawa, ad esempio, è una festa mobile la cui data è stabilita in base all’antico calendario lunare (può “spostarsi” addirittura a settembre). In alcune, poche, città si festeggia l’1 agosto. Ad ogni modo è una festività che copre più giorni, quindi ha poco senso parlare di un’unica data. Quest’anno l’hachigatsu bon, il più diffuso, si svolge tra il 13 e il 16 agosto.

Continue reading Obon, la Festa delle Lanterne