Buon anno del Gallo!

Per i giapponesi l’anno del Gallo è iniziato l’1 gennaio (il Capodanno giapponese, detto ganjitsu, e non oshougatsu, come si crede, che indica un periodo più lungo). Secondo la tradizione però il nuovo anno comincia con l’anno lunare e quindi con il Capodanno cinese, oggi 28 Gennaio 2017. Buon anno del Gallo a tutti dunque…… Read More

Miti da sfatare – Crisi come opportunità

L’idea alla base del mito di oggi è che “una crisi è anche un’opportunità”. Su che basi è possibile dire una cosa del genere? Eeeh… Perché… perché “i saggi orientali” hanno deciso di usare certi caratteri nello scrivere la parola “crisi”. Sarebbe una giustificazione tirata anche se fosse vera, e invece per di più è… Read More

Etimologia – Horror Kanji (5) – Rosso fuoco!

Per la rubrica di etimologia “Horror Kanji”, oggi vedremo il kanji di “rosso”, cioè 赤 SEKI, aka, akai. L’immagine che vedete qui sopra riassume l’etimologia di di solito viene raccontata, ovvero, più o meno “rosso come il fuoco”, quindi disegniamo un fuocherello e rendiamo così l’idea di rosso, ma è un’immagine quantomeno edulcorata della reale… Read More

Si fa presto a dire “Buon anno (cinese)”, ma sai cos’è l’eto?

Inizia oggi l’anno della scimmia …per i cinesi. Intanto un regalino: l’immagine sopra, realizzata come sempre da Mi-chan, è a dimensioni di sfondo a fine articolo 😉 Ma vi dicevo, inizia oggi l’anno della scimmia, per i cinesi, perché, non so se lo sapevate, ma il Giappone non si fa problemi e fa finta che… Read More

Domande – I kanji non sono ideogrammi

Di recente Matteo mi ha chiesto, in sostanza, perché il kanji di 冬 fuyu, inverno, e il kanji 変 hen, strano, hanno in comune una componente*. A senso, è ovvio, “strano” e “inverno” non hanno proprio nulla in comune… e allora perché nella loro rappresentazione capita lo stesso “simbolo”? Perché, in breve, i kanji non… Read More

Etimologia – Horror Kanji (4)

Vi ricordate la rubrica Horror Kanji? Spero di sì, ma se così non fosse, dateci un’occhiata perché continua! Ecco gli articoli usciti finora: 取 to.ru/SHU → Prendere …senza dover chiedere. Mai. 道 michi/DOU → La strada …verso l’inferno! 県 KEN → Una prefettura …di sangue! Tenete presente poi che la pagina sull’etimologia dei kanji è stata… Read More

Kanji che odiano le donne

Si dice spesso che il Giappone è una società maschilista e, sebbene ciò coinvolga il punto di vista culturale da cui si guarda ad una società, ciò è anche sicuramente vero a livello di dati oggettivi (es. differenza di stipendio a parità di lavoro)… Ma lo stesso può dirsi dell’Italia e degli USA. Dunque il… Read More

FAQ – Quanti kanji?

Due domande davvero molto frequenti sono le seguenti… Quanti kanji esistono? (chiesta per pura curiosità) Quanti kanji devo studiare? (curiosità, sì, ma mista ad ansia) Cominciamo dalla seconda domanda. Per un semplice motivo. Non voglio mettere in atto la classica presa in giro dei siti che parlano di giapponese: provare a spaventare gli utenti, prima,… Read More

FAQ – Com’è nata la lingua giapponese scritta?

Oggi proveremo a rispondere a una domanda molto difficile… quella del titolo, ovvero come è nata la lingua giapponese scritta. Non è assolutamente qualcosa di tanto semplice da poter sperare di rispondere perfettamente in poche righe, ma possiamo sacrificare un po’ di tecnicismi e parole difficili a tutto vantaggio della chiarezza e della brevità (sì, che… Read More

Lavorare stanca (terza parte)

Inutile dire che prima di leggere questa terza e ultima parte è opportuno che leggiate Lavorare stanca (prima parte) e Lavorare stanca (seconda parte). La volta scorsa abbiamo parlato dei termini tsutomeru e hataraku e di come essi significhino, a livello etimologico, essenzialmente “(lavorare e) prestare attenzione ai minuti dettagli” e “muoversi” o “muovere qualcosa”… Tra… Read More