Buon anno del Gallo!

Per i giapponesi l’anno del Gallo è iniziato l’1 gennaio (il Capodanno giapponese, detto ganjitsu, e non oshougatsu, come si crede, che indica un periodo più lungo). Secondo la tradizione però il nuovo anno comincia con l’anno lunare e quindi con il Capodanno cinese, oggi 28 Gennaio 2017.

Buon anno del Gallo a tutti dunque… e, a proposito, Sapete cos’è l’eto?

buon-anno-del-gallo-capodanno-cinese-1

buon-anno-del-gallo-capodanno-cinese-2

6 pensieri su “Buon anno del Gallo!

  1. …e quindi che differenza ci sarebbe fra (お)正月 e 元日?
    conosco anche 年頭 e 元旦, ma in effetti credevo che fossero tutti sinonimi.
    Mi rendo conto che la mia preparazione in giapponese è molto squilibrata: conosco circa 300 kanji e 800 parole, ma formare una frase è ancora un problema, figuriamoci poi conoscere il corretto uso di ogni parola!
    Ci vorrebbe un buon libro… 😉

    • Anche se come periodo di festa “oshougatsu” indica i primi 3, 7 o 15 giorni, in effetti contiene il kanji di “mese” perché indicherebbe tutto il mese di gennaio.
      Ganjitsu invece contiene il kanji di giorno ed è il vero e proprio giorno di capodanno.

      Nentou invece è genericamente l’inizio d’anno, non indica un numero preciso di giorni.

      Per il libro, menboku nai (。-ω-) E’ peggio di un parto e lo sto odiando con tutte le mie forze. Non vedo l’ora di risolvere i problemi in questione e dedicarmi al nuovo libro e al corso con una diversa strategia che renda il tutto più semplice.

      • Sono andato subito a cercare menboku nai per aggiungerlo al mio dizionario… credevo fosse slang, tipo “non rompere”… hahahaha…. ma no, sei troppo giapponese per reagire così anche solo per scherzo….. allora mi giapponesizzo anch’io e sprofondo di vergogna chiedendo umilmente perdono per averlo solo pensato 😀
        Comunque grazie per la spiegazione, tutto chiaro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.