Kanji

Una rapida premessa: se siete agli inizi e volete sapere cosa sono i kanji, ovviamente, ma anche i kana (ovvero hiragana e katakana), cominciate dall’articolo: Introduzione alla scrittura giapponese.

In questa pagina troverete…

  1. Consigli per lo studio dei kanji
  2. Articoli vari sui kanji
  3. Scoprire come nascono i kanji: l’etimologia
  4. Le liste dei kanji divisi per anno scolastico
  5. Le liste dei kanji da studiare per il JLPT

1. Consigli per lo studio dei kanji

Il mio personale consiglio è di studiare i kanji usando Anki. I kanji li trovate nelle liste linkate in questa pagina (consiglio quelle del punto 4). Per sapere cos’è Anki, invece, e trovare i necessari “mazzi di carte” (flashcards) già pronti andate a questa pagina (da aggiornare alla nuova versione di Anki)

Mentre studiate cercate frasi contenenti il kanji (o la parola) che state studiando; per farlo l’ideale è usare tatoeba.org: al link seguente vi ho già impostato la lingua del sito e la ricerca di frasi in italiano. NB come database contiene i suoi errori, ma dato che è l’unico disponibile anche in italiano, c’è poco da fare. Se conoscete l’inglese potete usare dizionari di vocaboli e frasi come alc.co.jp e Weblio.

Controllate le FAQ se avete dei dubbi o siete in cerca di altri suggerimenti.

2. Articoli vari sui kanji

* Sia la lista ufficiale dei jouyou kanji (redatta dal 文部省 “Monbushou”, il ministero dell’istruzione giapponese) sia l’esame del JLPT prevedono lo studio di un elenco di (116) vocaboli in cui i kanji compaiono con pronuncia irregolare.

3. Scoprire come nascono i kanji: l’etimologia

L’etimologia dei kanji è davvero affascinante! Lo so che è difficile da immaginare perché già dal nome vi sembrerà molto noiosa, ma di solito piace a tutti gli studenti di giapponese! Date un’occhiata a tutti gli articoli in materia cliccando sull’immagine qui sotto.

06kanjiyurai2-small

4. Le liste dei kanji divisi per anno scolastico (kanji per grade)

Di seguito trovate anche i kanji in ordine di anno scolastico giapponese. Il progetto vuole includere tutti i jōyō kanji (常用漢字), o meglio i 2136 kanji post-riforma 2010, i kaitei-jouyou kanji (改定常用漢字).  Per cominciare però partiamo con i kyouiku kanji (教育漢字), cioè i 1006 kanji che si imparano nei 6 anni di elementari giapponesi (tra i 6 e i 12 anni)… per quel che riguarda gli altri 1130… chi vivrà vedrà^^

  1. Kanji del primo anno (80字 – kanji da 1 a 80)
  2. Kanji del secondo anno (160字 – kanji da 81 a 240)
  3. Kanji del terzo anno (200字 – kanji da 241 a 440)
  4. Kanji del quarto anno (200字 – kanji da 441 a 640)
  5. Kanji del quinto anno (185字 – kanji da 641 a 825)
  6. Kanji del sesto anno (181字 – kanji da 826 a 1006)
  7. Kanji per il JLPT N3 (49) e N2 (114) che non sono parte dei kyouiku kanji
  8. Gli altri kanji delle superiori (vedremo poi quando^^)

Chi volesse conoscere solo i 196 nuovi kanji (detti a volte shin-jouyou o kaitei-jouyou) può consultare questa pagina, con pronunce e parole d’esempio per ciascuna pronuncia (NB è tutto preso dalla lista ufficiale del ministero giapponese dell’istruzione).
Attenzione che alla fine ho aggiunto anche un elenco di kanji che erano già dei jouyou kanji, ma hanno guadagnato delle nuove pronunce ufficiali. Per le traduzioni (finché non le aggiungerò) vi consiglio Firefox e l’estensione “rikaichan” (oppure questa lista su wikipedia (in inglese), ai numeri compresi tra il 1946 e il 2141).

5. Le liste dei kanji da studiare per il JLPT (Japanese Language Proficiency Test)

Non penso di dovervi più presentare il JLPT (a.k.a. Nihongo nouryoku shiken), ma se voleste ulteriore informazioni potete andare alla pagina principale sul JLPT (dove non trovate solo i kanji! Troverete anche liste per grammatica, espressioni e vocaboli!) al sito dell’istituto di cultura giapponese o al sito ufficiale del JLPT (in inglese).

  1. Lista kanji del livello N5 (103字 – kanji da 1 a 103)
  2. Lista kanji del livello N4 (181字 – kanji da 104 a 284)
  3. Lista kanji del livello N3+N2 (inglese; 739) sono i kanji dell’ex-2°livello del JLPT, perché non esistono liste ufficiali per il livello N3. Tuttavia essendo presentati in ordine di frequenza vi basta farne la prima metà (o più) per prepararvi al meglio.
  4. Lista kanji del livello N1 (inglese; 1232 kanji)

33 pensieri su “Kanji

  1. E’ lo stesso, Federica… se intendi prendere anche i livelli bassi del jlpt, allora segui quelli, se no segui quello scolastico (al momento sul forum c’è di più… ma ancora per poco, presto saranno 1000 circa per ciascun “sistema di classificazione”… ma essenzialmente saranno quasi gli stessi kanji, solo in ordine diverso).
    Per il jlpt N2, compresi i kanji dei livelli precedenti, devi sapere circa 1000 kanji e si tratta in pratica dei livelli dei primi 6 anni di elementari, differiscono solo per un decimo del totale. Se poi uno punta direttamente a prendere l’N1, senza sprecar tempo per i livelli più bassi… proprio non importa perché deve studiare tutti i kanji che si studiano a scuola.. e qualcuno in più. ^_^;;;

    Se la tua preoccupazione è “come è MEGLIO”, allora sappi che c’è chi dice che è meglio un metodo e chi ne sostiene un altro.
    La verità è che la cosa migliore da fare è studiare bene i kanji che incontri mentre segui il tuo corso o il tuo libro… in particolare concentrarti per imparare le PAROLE con i kanji al loro “interno”.
    Secondo me è bene considerare lo studio dei kanji come “subordinato” allo studio delle parole. Poi, oltre a concentrarti molto sui kanji che incontri nel corso che segui (siccome non sono mai abbastanza), potrai studiare, con calma, altri kanji, presa da una qualsiasi delle due liste… in modo che, quando ti capiteranno man mano nuove parole, sarai meno “spiazzata” nel vedere nuovi kanji… perlopiù ti risulteranno familiari e/o saprai come leggerli (e a quel punto memorizzare la parola sarà più semplice, perché almeno i kanji e il suono ti saranno facili, dovrai solo “aggiungere” il significato).

    Come faccio a sapere quali kanji “aggiungere” a quelli che ho incontrato nel mio corso?
    Prendi una delle due liste, il livello più basso, e la scorri finché trovi kanji mai visti, tutto qui… e ripeto, ciascun ordine ha il suo motivo d’essere. La lista del jlpt ti presenta più kanji che sono magari difficili ma usati più spesso di altri.
    La lista delle elementari ti presenta kanji più semplici… che sono utili, non solo perché più semplici, ma perché ritornano nella costruzione di altri kanji. Esempio un po’ a caso, solo per rendere l’idea.
    角 kado, tsuno, kaku (angolo, spigolo; corno) si fa al secondo anno, mentre 解 toku, kai (risolvere, soluzione…) si fa al 5°. Potremmo dire che il secondo è più utile del primo, ma come vedi il secondo “contiene” il primo kanji, nella sua parte sinistra. Dunque ha senso fare prima “angolo, corno” e poi “soluzione”… anche se si potrebbe obiettare che “soluzione” è un kanji molto più utile.
    La (vaga) differenza tra i due approcci è questa.
    Un altro punto a favore delle liste delle elementari è che sono di più, ma più brevi, quindi quando finisci hai un senso di soddisfazione per aver completato qualcosa…. ma questa è psicologia, non giapponese^^

    Mi piace

  2. Ciao, ho trovato questo bellissimo blog cercando su google qualche approfondimenti sui kanji.
    Dal momento che sto studiando giapponese da autodidatta (ho appena cominciato), questo blog mi aiuterà tantissimo! Grazie mille perché non potendomi pagare una scuola o un insegnante faccio un pò fatica, ma questo tuo spazio è gratificante e pieno di possibilità per imparare correttamente questa lingua speciale.
    E’ fatto benissimo davvero, non ho mai visto un lavoro fatto così bene.
    Complimenti.

    Mi piace

  3. Ciao Kaze, ho iniziato a studiare i Kanji con Anki, e, come hai detto e ribadito molto volte, sarebbe più fruttuoso studiare i kanji in maniera subordinata ai vocaboli. Però trovo non poche difficoltà a seguire questo metodo, anche se ne capisco bene la validità. Il problema è che per ogni vocabolo (derivante dal kanji che mi sono prefisso di studiare) incontro 1 o 2 kanji nuovi e ciò rende molto difficoltoso l’apprendimento di quel determinato vocabolo e le relative pronunce, che però mi porterebbero a ricordare meglio il kanji da cui sono partito. Inoltre cerco di apprendere almeno un vocabolo per ogni pronuncia kun e ON, andando così a studiare una miriade di vocaboli che mi rallentano lo studio e rendono più difficile la memorizzazione. Se tralasciassi i kanji “in più” di un determinato vocabolo finirei per non apprenderlo e tornerei al punto di partenza. (Spero di non aver fatto troppa confusione nello spiegare il mio problema :D)
    La maggior parte dei vocaboli che studio derivano dalla tua lista “Jouyou kanji v3” e a questo proposito vorrei chiederti un informazione su anki.
    Ho scaricato il mazzo e l’ho importato in Anki 2.0.22. Seguendo la tua guida ho attivato le carte del Primo anno, ma studiando ho notato che erano attive anche quelle del secondo. Come faccio a sospendere tutte le carte per poi attivare solo quelle del primo anno?

    Grazie mille

    Mi piace

  4. Ciao ,dato che devo tatuarmi un Kanji non vorrei sbagliare quindi ti chiedo di sciogliermi dei dubbi: ne ho trovati diversi in rete e non e sono andato in confusione,puoi perpiacere dirmi quali sono i Kanji di coraggio,ambizione,felicità ? Grazie!

    Mi piace

    • I kana derivano da certi kanji utilizzati a prescindere dal loro significato, ma non è un fatto noto né importante… E no sono questi 80.
      Devi pensare ai kana come alle nostre lettere: a differenza dei kanji i kana non hanno un significato e hanno una sola lettura.

      Mi piace

  5. Ciao cercando su internet ho scoperto che i Kanji si possono classificare attraverso i radicali che sono 214 e la cui conoscenza agevola la ricerca del kanji raggruppandoli in categorie. Ho letto che questi radicali facilitano anche la memorizzazione del kanji di cui fanno parte e che anche imparane solo 6 ti aiuta a memorizzare più di 500 kanji. Però qui sul tuo forum non ho trovato nulla riguardo a questi radicali (magari sono io incapace nel cercarli…) quindi mi chiedo se siano veramente così utili o imparali non sia una perdita di tempo. Se sono utili lo sono solo al fine di categorizzare i kanji o anche per la memorizzazione come ho letto? E per la pronuncia possono aiutare o no?

    Mi piace

  6. Comunque, per chi lo volesse sapere, alcuni dei Kanji imparati nonché ripassati nelle Superiori sono alcuni Tōyō kanji, eccone un piccolo elenco.
    難 雪 雲 零 雷 電 需 震 霜 霧 露 霊 青 静 非 面 革 音 韻 響 頂 項 順 預 頒 領 頭 題 額 顔 類 顧 顕風 飛 翻 食 飢 飲 飯 飽 飾 養 餓 余 館 首 香 馬 駐 騎 騰 騒 駆 験 驚 駅 骨 髄 体 高 髪 闘 鬼 魂 魅 魔 鮮 鯨 鳴 鶏 塩 麗 麦 麻 黄 黙 点 党 鼓 鼻 斎 歯 齢
    Cosa sono i Tōyō kanji? Ecco qua la risposta: https://en.wikipedia.org/wiki/https://en.wikipedia.org/wiki/Tōyō_kanji
    Vi “linko” una pagina di Wikipedia in inglese perché ha anche i link con il proprio significato, che trascrivo qui di seguito in italiano dei primi, insieme alla pronuncia Kun e/o On. Sulla pagina di Wikitionary, ci sarebbe anche la pronuncia Goon, la Nanori e la Kan’on…
    Cos’è la Pronuncia Goon: https://en.wikipedia.org/wiki/Go-on (Un’altra possibilità di pronuncia oltre a Kun e On)
    Cos’è la Pronuncia Kan’on (Anche se in una pagina che dev’essere riguardata come dice il banner nel sito): https://en.wikipedia.org/wiki/Kan-on (Idem Sopra)
    Cos’è la Pronuncia Nanori (Anche se non molto completo): ttps://en.wikipedia.org/wiki/Nanori (Lettura di un Kanji trovato quasi solo nei nomi propri)
    難 = Difficile, Cattivo/Sgradevole – Pronunce Kun’yomi: muzukashii, katai
    雪 = Neve, Spazzare via/Pulire – Pronunce Kun’yomi: Yuki, Susugu, Sosogu
    雲 = Nuvola – Pronuncia Kun’yomi: Kumo
    Spero di non avere sbagliato niente… (o almeno quasi niente) 😄
    PER KAZE = Scusa se ti ho fatto una domanda non tra le tue priorità… 😀 … E per favore… puoi controllare se qualcosa non va? Grazie col cuore 😛
    P.S. “Kazeatari” (風当たり) Significa “Vento che soffia Contro/Addosso [a qualcosa]? Grazie in anticipo! 😀

    Mi piace

    • “Un’altra possibilità di pronuncia oltre a Kun e On” è sbagliato: go-on e kan’on sono parte delle on (e non sono le sole).
      A tal proposito puoi leggere la relativa pagina della wikipedia italiana, che tra parentesi ho scritto io:
      https://it.wikipedia.org/wiki/On%27yomi

      La nanori non è “la lettura di un kanji trovato quasi solo nei nomi propri”. La nanori è la lettura di un kanji trovatA solo nei nomi propri. Anche le nanori possono essere di origine giapponese o cinese, ma non sono sono pronunce riconosciute come ufficiali nell’attuale elenco ufficiale dei kanji d’uso comune, detto (shin)jouyou kanji (nb i touyou kanji sono un elenco vecchio, non più in uso).

      p.s. kazeatari vuol dire “colpo di vento” o, metaforicamente, “opposizione”, “contrasto”.

      p.p.s. i commenti ti vengono bloccati automaticamente perché metti troppi link in una volta. Quando possibile cerca un post relativo sul sito invece di inserire link esterni. Grazie 🙂

      Mi piace

  7. Ciao, innanzitutto voglio farti i complimenti per il tuo blog, da quando ho iniziato a studiare da autodidatta il giapponese il tuo blog mi è servito molto. Voglio chiederti un parere.. Da un paio di giorni ho scoperto il blog di Federica Ercole, ovvero Hanamiblog, che ha pubblicato alcuni libri per aiutare e semplificare lo studio del giapponese agli autodidatti in formato pdf. L’anteprima di ciascun libro è facilmente scaricabile e c’è n’è una per ogni libro, ovvero Ima Nihongo (1 e 2) e Ima Kanji. quindi volevo chiederti se ti sembra una buona idea studiare su quei libri o se forse è meglio di no. Grazie in anticipo per la risposta.

    Mi piace

    • Conosco hanamiblog, ho commentato più volte sul sito di Federica.
      I suoi testi hanno un’impostazione classica, che io ricordi. Quello di kanji in particolare, fa abbastanza dizionarietto.
      Non ricordo i testi di preciso, ma ricordo lo stile dei suoi post e riconosco che ha il dono della chiarezza e della brevità nello spiegare.
      Appunto però, non ricordo molto da quando ho visto le anteprime e essendo alle prese anch’io con la scrittura di vari testi (uno sui kana, che uscirà a breve, in agosto e un corso, previsto per gennaio…e che sarà seguito da un corso di kanji), non mi sembra giusto commentare oltre.

      Mi piace

  8. Ciao, eccomi pure qui! ( ancora tu? ) Eh sì, ancora io! Ultimamente commento i tuoi articoli facendo un sacco di domande ( scusa! ) perché mi sorgono un sacco di dubbi e essendo tu il nostro sensei mi sembra giusto chiedere a te. Quindi.. ho una domanda: Non so se ne hai già parlato in un articolo, per sicurezza io chiedo.. Ci sono dei kanji che vengono utilizzati solo per la loro pronuncia e non per il significato?

    Mi piace

  9. In molte liste di kanji (o meglio di parole) si trova la “frequenza”, ma non ho trovato informazioni più dettagliate su cosa sia.
    – Come è calcolata? Ho capito solo che più è alta e più la parola è usata, ma non so dare un senso al valore numerico.
    – Su quali testi è calcolata? Giornali? Riviste? Romanzi?
    – Chi l’ha calcolata? E’ roba ufficiale del ministero?

    Mi piace

    • Le liste per frequenza cambiano a seconda delle fonti, non sono ufficiali. Possono essere basate su tutte le fonti che citi o su dei corpus, database presenti in internet (da Wikipedia alla gazzetta ufficiale giapponese a Yahoo).
      Anche alta frequenza = numero alto/basso dipende dalla lista

      Mi piace

  10. Ho iniziato anche io finalmente a dedicarmi allo studio dei kanji, non è sicuramente semplice trovare il propro metodo ma piano piano credo di poterlo fare. Un grazie ancora, vedere l’impegno e la costanza con cui porti avanti questo sito mi stimola molto nello studio…l’esempio concreto che sei è l’incentivo migliore !

    Liked by 1 persona

この記事へのコメントをどうぞ! ヾ(。>﹏<。)ノ゙✧*。

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...