Miti – “Non sono portato per le lingue!”

“Non sono portato per le lingue, non imparerò mai il giapponese!” …è una delle frasi che sento dire più spesso. Vi svelerò un segreto (di Pulcinella): non è vero. Punto. Come amo ripetere: imparare le lingue è facile, ci riescono anche i bambini (anche i più stupidi, detto per inciso). Certo, a buttarla lì così sono bravi tutti… scenderò nei dettagli. E se pensate che sia un “post motivazionale” o una ramanzina sull’impegno, vi sbagliate. C’è sicuramente chi ha difficoltà… non con le lingue, ma con l’apprendimento in sé, e anche di quello parleremo.

Continua a leggere

Che ci fa lì un “mini-ke”?!

Una domanda che ricevo spesso è che cosa sia il piccolo katakana ke che si trova in certe parole, che ci fa in una data parola, perché è piccolo… e così via. È un’ottima domanda, con una risposta che va ben al di là del poco che ci dicono i libri di testo o di quel qualcosina in più che ci dicono prof e sensei di solito, e siccome noi non siamo tipi da accontentarci (giusto?), eccovi la spiegazione di “Che ci fa lì quel mini-ke?”.

Continua a leggere

Mono no aware, Oltre il velo della bellezza

Il significato dell’espressione 物の哀れ mono no aware si è per certi versi perso nel manto di fascino che l’ha ormai avvolta. D’altronde dare spiegazioni complesse di cose molto semplici è una tentazione molto comune quando si parla di letteratura e ancora di più quando si parla di Giappone e giapponese tra noi appassionati di Giappone. Oggi cercheremo dunque di separare il concetto dalla parola, vedremo da un lato dove nasce questa affascinante idea, e dall’altro vedremo come nasce questa banale (sì, banale) parola.

Continua a leggere

Vocaboli – Finché c’è vita…

Finché c’è vita, c’è speranza? Ok, ma quale “vita”? Se c’è una parola che ha talmente tante sfumature da farci sudare sette camicie quando cerchiamo di tradurla in giapponese, questa parola è “vita”. Oggi proveremo proprio a capire tutte le sue sfumature e traduzioni. Su una nota più mondana… vi stavate chiedendo dove fossi finito in questi ultimi mesi? È la vita che si è messa di mezzo, sempre lei. Nonostante due traslochi (due!), beghe d’ogni sorta e altri disastri, procede bene la stesura dei miei prossimi tre libri (Tre! Corso, eserciziario e kanji!). Ma non sto a raccontarvi tutto, per ora è il caso di dedicarci ad un argomento meno vasto: la vita, appunto.

Continua a leggere

Recensione – Minna no Nihongo? No, grazie.

Prima recensione di un libro non italiano e primo videopost. So che da un punto di vista tecnico c’è molto da migliorare, ho già scoperto come fare, ma volevo finalmente postare qualcosa quindi eccovi, un po’ di fretta, questa prima videorecensione sul tanto famoso quanto sopravvalutato Minna no Nihongo.

Ah! Forse vi siete chiesti come mai di questi lunghi, insoliti, silenzi tra un post e l’altro. Sono alle prese con un trasloco (vendita di casa vecchia, ristrutturazione della nuova, causa legale in corso con i muratori… un delirio!) e ovviamente la cosa mi toglie ogni tempo e energia. Non preoccupatevi però che la realizzazione del diario di SdG e ovviamente del libro per superare il JLPT N5 è proseguita… per il sito però ho tirato un po’ i remi in barca, perdonatemi e visto che siamo in tema di favori… pubblicizzate il sito quanto potete! ヾ(。>﹏<。)ノ゙✧*。

Ma ora bando alla ciance… Ingrandite a tutto schermo il video (è 1080p), alzate il volume e Buona visione!

Continua a leggere

MONDO GROSSO – Labyrinth

MONDO GROSSO è un gruppo dal nome… be’, un po’ sfortunato dal punto di vista di noi madrelingua italiani. Il gruppo ha avuto un grande successo (ma nessun fan italofono gli ha spiegato che il nome suona abbastanza buffo). Varie vicende l’hanno però portato a perdere vari membri e ora si trova nella curiosa situazione di essere un gruppo con un solo membro. Dopo un’interruzione di quasi quindici anni esce il (loro?/suo?) nuovo disco, nandodemo atarashiku umareru (Nascere di nuovo, ancora e ancora). A cantare è la bravissima Hikari Mitsushima, l’ambientazione è Honk Kong, non vedere il video è un errore. Buona visione.

Continua a leggere

Il diario di SdG… in regalo!

La sorpresa annunciata qualche tempo fa è finalmente arrivata. Tra tutti quelli che avranno acquistato e scritto una recensione per KANA – Caratteri e suoni della lingua giapponese entro il 15 luglio verranno estratte ben 5 persone a cui regaleremo l’agenda di SdG o, a scelta, il quaderno di giapponese che preferisce.

Ma come sarà l’agenda in palio? O dovrei dire LE agende? Vediamo subito!
Continua a leggere