Sottotitolo è saipu, dalla trascrizione giapponese per cyclops (ciclope), cioè saikuropusu. No, non parla di mostri o altro… la ragazza (choujo) protagonista è molto cresciuta, in vari sensi, rispetto alla sua età e alle compagne, e porta sempre i capelli a coprire un occhio… sarà per questo che ha questo nomignolo? Ad ogni modo a lei non pare pesare per fortuna e passa ogni giorno fin troppo spensieratamente.

Mi sembra tutto comprensibile anche solo dal video, ma continuate a leggere se volete qualche spiegazione in più…

All’inizio, da bambina la sorellina dice che vuole sposare il suo fratellone… quando crescerà. Appena due anni dopo è cresciuta parecchio, in ogni senso… ma non di testa, quindi di fronte alle sue continue ingenuità è faticoso mantenere le giuste distanze.
L’origine del nome Saipu è presentata da due ragazze che spettegolano un po’. Nella scena successiva lei dimostra ancora di essere una bambina con il latte alla bocca (in senso letterale), che lui le suggerisce di pulire.
Nella scena ancora seguente offre al fratello la sua prima volta… Lui giustamente obbietta: sono fratelli! “Ma cosa c’entra,” dirà giustamente lei, “essere fratelli con il fatto che è la mia prima volta …che faccio una torta da sola e voglio che l’assaggi?”

2 thoughts on “Corto – Cyclops-shoujo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.