Nuovi vocaboli – Kabe-don

kabedon114 modi per liberarsi da un kabedon. Situazione (si veda il video) a volte indesiderabile

Un vocabolo relativamente nuovo in giapponese (con cui inauguriamo una nuova “rubrica” di Giapponese contemporaneo e slang) è questo 壁ドン kabe-don.

Kabe significa “muro”. Invece “don”? Due interpretazioni. Una semplice: il “don” è il rumore della mano che sbatte sul muro (vd. immagine sopra). Altra interpretazione, la mia preferita, è quasi uno scherzo, ma perdonatemela… Il don starebbe per 丼 letto don o donburi a seconda dei casi. Di questo secondo termine avrete sentito parlare, immagino, o forse avrete letto il mio articolo Stranezze giapponesi (21) – OOMORI & Co., oppure avete semplicemente ordinato un カツ丼 katsudon al ristorante giapponese.

A quanto pare (perdonate la mia ignoranza) essere messe spalle al muro è una situazione desiderabile per le ragazze e recentemente la cosa sta trovando una certa popolarità anche in Giappone, tra i notoriamente timidi giapponesi… almeno a giudicare da manga, anime, serie TV. Ecco, dunque, perché questo tipo di scene hanno “ricevuto un nome” e quindi trovato il proprio posto nella lingua giapponese.

kabedon00Ora, il problema è… Cosa c’entra questa “situazione” con kabe (ok, il muro, c’entra), ma soprattutto con i donburi?
Piccola nota: vi ricordo che i donburi (xxx-don) sono le ciotole di riso con su carne, vegetali, ecc. (a seconda della ricetta che preferite)… nel caso in cui il link sopra non vi dicesse nulla, ora è chiaro.

Be’, la ragazza in queste situazioni viene …”adagiata”? …”spalmata”? …mah, insomma, viene messa a contatto con il muro come la carne di manzo è appoggiata su un letto di riso nel mio 牛丼 gyuudon!

Mi piace perché questa definizione mi appare un po’ come una critica a questo tipo di situazioni. Come a dire che un simile atteggiamento da parte del ragazzo sta a indicare la sua più semplice e basilare pulsione: quella di mangiare la ragazza. Uhm, no, non in senso letterale… chiariamo meglio il concetto.

Il verbo 食べる taberu, mangiare, è usato in Giapponese anche in senso figurato a indicare il fatto di “buttarsi su una ragazza” (i.e. farci sesso), con atteggiamento quasi famelico. La ragazza sarà consenziente (o sarebbe stupro), ma l’idea del consenso non è nel quadro della scena, in questo senso la ragazza è un soggetto completamente passivo che aspetta il suo inevitabile destino… come un pesce sul tagliere aspetta di essere preparato per… Cavoli, basta con le metafore sul cibo, fermatemi!


Ma torniamo all’immagine di inizio post e ai consigli su come districarsi dall’abbraccio mortale di Lui. Sono a dire il vero abbastanza popolari, ci sono altre immagini (e anche video naturalmente)

Il video sotto (la pubblicità di un ramen istantaneo) ha uno scopo puramente educativo e dimostra perché sono a volte assolutamente necessari i consigli delle immagini viste per districarsi dall’ormai noto “kabe-don”.

Siamo sinceri, però, mi rendo conto che probabilmente è solo invidia maschile per certe situazioni… Tipo perché io non ho il coraggio di farlo e così via… Ma ribadisco, PROBABILMENTE.

kabedon08Cosa non di minor importanza, però, consiglio a tutte (e tutti) di tener sempre a mente la differenza tra finzione e realtà. Vedere per credere. Buona visione!

3 pensieri su “Nuovi vocaboli – Kabe-don

この記事へのコメントをどうぞ! ヾ(。>﹏<。)ノ゙✧*。

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...