bici da passeggio (0)In Giappone si vedono a volte scene simili a quelle dell’immagine sopra… Cosa succede? Biciclette, anche nuove, buttate via così da qualcuno? O biciclette che si sono buttate via da sole… depresse, aspettano la folata di vento giusta per finire sotto un treno?

No, no, no e no! La realtà, vi avverto, supera la fantasia!

Tutto origina dal manifesto qui sotto…

200701Un manifesto che spiega come sia vietato portare la propria bici in treno/metro, anche se ripiegata (sì, avete letto bene, “ripiegata”… e non intendo una volta sola). La bici va anche tassativamente imbustata negli appositi sacchetti (come li vendono al supermercato gli “appositi sacchetti”? Ci sarà mica scritto “sacchetti da bici”, vero? Cos’è siamo su scherzi a parte?).

Ovviamente, come il Giappone impone, è nato subito il manifesto corrispondente, in versione anime/manga…

bici da passeggio (8)…questa è solo una parte dell’immagine, presa dal sito della compagnia ferroviaria.

Detto tra parentesi, l’assurda bicicletta dalle ruote minuscole che vedete nell’immagine… esiste sul serio (e io la voglio)

bici da passeggio (9)Ad ogni modo… Creata la regola ecco che nasce una nuova esigenza di mercato, la “commute bag”, perché, diciamocelo, i sacchetti sono bruttini…

bici da passeggio (4)Certo, facile pubblicizzare così… Poi a ben vedere è un po’ più problematico però…

bici da passeggio (3)…e al solito, nulla sta bene a una persona normale come sta bene a una modella/o…

bici da passeggio (1)…è una legge di natura. Ma consoliamoci, non è una tragedia in fondo: c’è sempre chi si trova peggio, a volte molto peggio.

bici da passeggio (10)Scherzi a parte, però, dà da pensare, visto che anche noi siamo abituati a scene che ci ricordano l’eterno contrasto tra finzione…

bici da passeggio (11)…e realtà.

E non sono sicuro che la (nostra) realtà mi piaccia poi molto, per quanto sia, innegabilmente meno strana di quella giapponese.

2 thoughts on “Stranezze giapponesi (37) – Biciclette sull’orlo di una crisi di nervi

  1. La soluzione Giapponese mi sembra la migliore anche se, a dire il vero, la sacca che contiene la bici mi pare ancora troppo ingombrante. Probabilmente con il tempo troveranno una soluzione meno ingombrante. Articolo interessante comunque.
    Un saluto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.