Eccovi il 6° post di esercizi per imparare l’hiragana!

L’immagine sotto vi riporta come sempre l’ordine dei tratti della…“NA-gyou”  (な行)

NA NI NU NE NO
な に ぬ ね の

Vi ricordo, come sempre, gli esercizi da fare:

1. Provate a leggere queste righe da sinistra a destra e da destra a sinistra! Se vi riesce bene, cercate di aumentare la velocità

2. Quando sarete abbastanza bravi e veloci (non dei fulmini, deve essere un normale ritmo di lettura) provate a leggere anche in verticale, dall’alto in basso e dal basso verso l’alto le varie colonne.

Jaa, renshuu shimashou ka?! (ci esercitiamo?!)

Ordine rispettato:

なにぬねの
にぬねのな
ぬねのなに
ねのなにぬ
のなにぬね

Ordine non rispettato:

ねにのぬな
なのねにぬ
ぬのにねな
のねなぬに
にぬねなの

Combinazioni di 10 kana:

のねなにぬねにのぬ
にねのなにぬねぬの
のなのにねぬなにね

Esercizio misto!
Combinazioni di 10 segni di あ行 A-gyou, か行 KA-gyou, さ行 SA-gyou, た行 TA-gyou e ovviamente le serie nigorizzate e la nuova serie, la な行 NA-gyou!

あのうのだがたつので
ただこういうことですの
そうだがきけないのか
ぐずぐずしないでねえ
せぬだでのいちじとか
こうじににてないのね
すごくずうずうしいな
かぜがすずしいですね
かのうせいがたかいす
いくのかいかないのか
+++

Parole composte da kana delle gyou (righe) viste finora:
nb. niente roomaji (se no che esercizio è?!); non dovete impararle per forza, specie i kanji, ma possono tornarvi utili, per cui vi consiglio di ricordare almeno pronuncia e significato delle più interessanti (-_^)

Kana (Kanji) – Significato
あの (彼の) – (kanji praticamente non usati) quello (oggetto visibile, lontano da parlante e ascoltatore; riferimento a qualcosa di non visibile noto a parlante e ascoltatore)
その (其の) – (kanji usati molto di rado) quello (oggetto visibile, vicino all’ascoltatore; riferimento a qualcosa di non visibile che uno tra parlante e ascoltatore conosce. Cioè viene usato da A se A cita qualcosa che forse B non conosce, oppure è usato da B per riferirsi alla stessa cosa, se gli è sconosciuta o ancora non gli è chiaro come riferimento)
この (此の) – (kanji usati molto di rado) questo (oggetto visibile, vicino al parlante; riferimento a qualcosa di generico che il parlante ha appena detto/introdotto nella frase)
なに (何) – che cosa?, cosa? (pronome interrogativo)
なにか (何か) – qualcosa
あのう (anche: あのー) – Ehm…, Ecco… (un modo per attirare l’attenzione, spesso nell’espressione “Anou, sumimasen…” = “Ehm… mi scusi…”, simile all’inglese Excuse me…)
ねこ (猫) – gatto
なく (泣く) – piangere
なさけない (情けない) – pietoso, miserabile
におい (匂い) – odore, profumo
にく (肉) – carne
にち (日) – giorno, sole
ぬぐ (脱ぐ) – spogliarsi (v.intransitivo)
ぬがす (脱がす) – spogliare (v.transitivo)
ぬくぬく – comodamente (onomatopea; gen. seguita da “to”)
ぬけだす (抜け出す) – svignarsela da, marinare (p.e. le lezioni), filarsela
– particella finale per richiedere conferma, è usata come il “ne” piemontese
ねがう (願う) – desiderare (“negai” è “desiderio”, “favore”)
ねがお (寝顔) – viso nel sonno (il viso di qualcuno che sta dormendo)
ねつ (熱) – febbre
のぞき (除き) – guardone (da “nozoku”, spiare, guardare di nascosto)
のう (能) – Noh, il teatro Noh
のこす (残す) – lasciare, avanzare (p.e. del cibo)

じゃあ、またな
Jaa, mata na (Be’, alla prossima, ok?!)

20 thoughts on “Imparare l’hiragana: la な行

    1. Grazie! Ora correggo anche qui! ^__^
      Anche questa era una frase (souji demo shitai na no!)… ero terribilmente a corto d’idee e continuavo a ripetere gli stessi suoni^^
      p.s. non preoccuparti, eh, se becchi qualche errore, continua a segnalarli! ^__^
      Grazie! ^____^

  1. dopo una pausa di due giorni mi rituffo a pesce,anche questa è fatta,e oltre a prendere confidenza con l’hirigana sto prendendo confidenza anche col blog stesso ^^
    I file pdf non sanno più dove nascondersi ormai :3

  2. Ciao, ti ringrazio moltissimo di tutto questo lavoro che hai fatto, he mi sta rendendo semplice imparare i kana 🙂
    comunque, visto che sei perfezionista, vorrei segnalarti una cosa anch’io, nell’esercizio “combinazioni di 10 kana” (non misiti) i kana sono 9
    PS: Grazie ancora di tutto!

  3. è un bellissimo sito, proprio da complimentarsi, ma vorrei dare qualche dritta sull’imparare i kangi al sing. kazeatari, https://en.wikibooks.org/wiki/Japanese/Kana/Lessons/Hiragana/Lesson_5 , in questo sito si può trovare la spiegazione dei hiragana ma con tante mancanze, però con una dritta in più per ricordarsele che io trovo alcune semplicemente geniali anche se in lingua inglese, ma si possono adattare in lingua italiana, tipo ら per ricordarselo io penso a un cinque e la parola stessa mi da il suono ci-inque! se riesci a incrementare questa questa guida già di suo fantastica a un livello a dir poco perfetto internet te ne sarebbe grato.
    un saluto farbod.

    1. Conosco già un duemila kanji, non sono sciuro di aver bisogno di dritte per impararli… (¯―¯٥)
      Credo tu confonda kanji e kana…
      inoltre confondi il kana di ら ra con ち chi, che si legge come in cinque.
      Uso già questo metodo per i miei studenti, per i kana più difficili da ricordare. Non si può usare per tutti, ma vedrò se ci sono consigli utili per altri kana.

      1. si intendevo kana, ma veramente si possono usare per tutti, è aumenta la velocità do apprendimento. Come avrai notato studio solo da 3 giorni l’hirigana sono arrivato alla seria dei na, e il tuo sito è formidabile, ma se riesci a incorporare i più difficili il sito diventa più completo.

  4. Ciao kaze ti seguo da tempo dopo che ho trovato questo blog non ne cerco più altri meno male che é gratis perché alcuni siti ti fanno pagare il PDF come sanguisughe invece questo sito è pulito e gratis
    Grazie

  5. Wow,ho provato ad imparare gli hiragana fino ad ora non riuscendo mai a ricordarli,ma con il metodo da te descritto sono arrivato a conoscerne ben 40(25+i suoni impuri) in meno di una settimana.Riesco a ricordarli abbastanza bene anche il giorno dopo,e una volta ripassato un po posso iniziare una nuova fila.E non riesco ancora a credere di starli imparando così facilmente(a volte riesco a farne anche due righe al giorno).Spero solo che una volta arrivato ai katakana non mi confonda XD
    Grazie mille,mi sto divertendo un casino…anche se in realtà non leggo proprio spedito
    PS:Mi aspettavo di trovare la parola 犬 cane qui XD

    1. Ah,dimenticavo di dire che in quanto a calligrafia sto messo malissimo(come in italiano del resto)…avresti dei consigli?E soprattutto credi che sia anche colpa mia che mi esercito con la penna a sfera?

      1. Per il tuo secondo commento… posso consigliarti di nuovo il mio libro, per migliorare la calligrafia, ma anche di usare materiale adatto:
        https://studiaregiapponese.com/2015/07/13/domande-frequenti-scrivere-a-mano-i-kantiani-e-possibile/
        …e di scrivere tanto sì, ma non troppo in fretta, né troppo in grande. Trova la tua dimensione e la tua velocità per tracciare bene i kana (e in futuro i kanji). In bocca al lupo e buono studio! ^__^

        1. Si,ne avevo sentito parlare del tuo libro,ma non so come sia strutturato.Posso solo immaginare quanto sia fantastico!!
          Per la calligrafia spero di migliorare(che in fondo illeggibile,almeno in giapponese non lo è XD)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.