14XeV9gPer oggi e solo per oggi, rivediamo la sigla che identifica questo sito, SdG: da “Studiare da Giapponese” diviene infatti Strani dolci Giapponesi.

Quest’espressione ci permette di fare un gioco di parole, o 駄洒落 dajare, che è una delle cose che adoro del giapponese. L’espressione “strani dolci” si dice infatti così come vedete nel titolo: おかしなお菓子 okashi na okashi ^__^

Sì, è una freddura e sì, non ha riso nessuno, lo immagino… difatti in questi i casi i giapponesi farebbero notare come si sia fatto di colpo freddo per effetto della battuta in questione (dicendo 寒い samui, “freddo”, riferito proprio al tempo atmosferico).

Ma a questo punto è il caso di lasciarvi… su una nota più dolce, tanto per farmi perdonare.

Ma come trascurare il gelato? E ce n’è per tutti i gusti… In senso letterale. Ho scattato io queste foto a Shinjuku, nella stazione della Seibu-sen, al piano 2 dell’edificio PePe… dunque posso rassicurarvi sul’autenticità e aggiungere che manca l’ingrandimento di altri gusti assurdi. Uno lo vedete nella foto che ne riunisce parecchi… patate dolci. Gli altri… a voi scoprirli.

4 thoughts on “Curiosità – Okashi na Okashi

  1. Sebbene abbia la glicemia a mille dopo aver “aiutato” la mia bambina a finire le sue quattro calze della Befana, certe visioni mi mandano sempre in estasi!

  2. Fedele al fatto che mi piacciono i fumetti (inteso proprio come nuvoletta con dentro le scritte, direi sicuramente: gnam gnam, chomp, chomp, slurp!……ahhh, sono pieno!
    amo vederli ma ancora di più farli!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.