Ecco la prima immagine strana dall’industria giapponese che produce di tutto e di più… in questo caso un massaggia-testa…

Tutto qui? Assolutamente no! Mi sono informata e…

Facendo una piccolissima ricerca però ho scoperto che questo prodotto si chiama “Ougon to kenzan” (黄金と剣山) che possiamo tradurre come Oro e “puntaspilli”*.
Per “produrlo” si sarebbero ispirati ad uno strumento tradizionale giapponese chiamato kenzan (剣山, lett.: montagna di spade) che viene utilizzato in Giappone per organizzare e tenere le piante in posizione nell’ikebana (生け花); l’ho tradotto puntaspilli perché l’idea è quella, anche se l’uso è diverso, tipico appunto dell’ikebana… si capisce anche poi l’origine del nome, no? Un puntaspilli sembra una montagna di spade… in miniatura! ^.^;;

È fondamentalmente una fascia di gomma con 92 aghi che agiscono sopra i punti di pressione della testa per contribuire ad alleviare la rigidità delle nostre spalle!!
Questi giapponesi ne sanno una più del diavolo!!

Mentre scrivevo mi è venuto da chiedermi se non sia – più o meno – come uno che ho ricevuto in regalo, un curioso articolo preso ad una fiera:

Foto da it.123rf.com

e questo qui devo dire che è molto rilassante… Non oso immaginare quanto sarebbe efficace se avesse 92 aghi come quello sopra…

  • Fonti dei testi:
    • http://profumotintu.blogspot.it
    • http://erikasawajiri.forumcommunity.net

Fatti sentire!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.