Quaderni di giapponese

Il primo libro di Studiare (da) Giapponese è in dirittura d’arrivo. Per prendere confidenza con tutte le procedure del self-publishing di Amazon, abbiamo deciso di avviare un progetto parallelo, che oggi vi presento.

Si tratta di un set di 4 quaderni, uno più bello dell’altro, pensati apposta per gli studenti di lingua giapponese, per aiutarli a prendere confidenza con i 原稿用紙 genkou youshi usati in Giappone.

I genkou youshi sono i fogli su cui i giapponesi scrivono composizioni a carattere più o meno letterario (dai temi di scuola ai romanzi). Vengono usati per scrivere sia in orizzontale che in verticale; ogni riga/colonna, composta da quadretti da 1 cm di lato, è separata dalla successiva per permettere di inserire il furigana sopra/a destra dei kanji, se necessario.

I normali genkou youshi però non sono facili da usare per i principianti, così abbiamo pensato di realizzare anche delle versioni più semplici da utilizzare.

il-mio-quaderno-di-giapponese-1-2-3Belli, no? 🙂 Come vedete tutti danno la possibilità di inserire il furigana (le letture dei kanji), cosa che i classici quaderni da architetto non consentono.

Potete comprarli su Amazon cliccando su questi link:

Se volete fare esercizio con il giapponese e sapete usare i genkou youshi, questi quaderni sono l’ideale. Altrimenti vi consiglio di puntare sul prossimo quaderno!

Prima di passare oltre però, chiedo un favore a voi tutti affezionati lettori. Se acquistate uno di questi quaderni, lasciate una recensione su Amazon! Non chiedo recensioni di favore, scrivete tranquillamente una recensione onesta e utile (certo, se a 5 stelle è anche meglio) e io terrò in assoluta considerazione eventuali consigli e critiche per le prossime edizioni e i prossimi libri.

Le recensioni sono IMPORTANTISSIME per la visibilità dei prodotti. Non abbiamo realizzati questi quaderni per i guadagni (il prezzo è praticamente quello della stampa), ma avendoli realizzati (con tanto impegno) vorremmo che perlomeno potessero essere utili a più persone possibile.

“Il mio primo quaderno di giapponese” contiene un’utile sorpresa!

Per ultimo vediamo quello che è in effettiil-mio-primo-quaderno-di-giapponese il primo quaderno della serie: Il mio primo quaderno di giapponese. Questo contiene tutti e tre i tipi di genkou youshi dei quaderni appena visti, per permettervi di avere una sorta di assaggio di ciascuno… ma non solo! Contiene anche un’introduzione alla scrittura verticale con i genkou youshi giapponesi.

Ci sono delle regole, infatti, per usare correttamente i genkou youshi. Può sembrare strano, ma considerate che si dovrebbe scrivere un carattere per quadretto… con kanji e kana è facile, ma a volte nascono dubbi e problemi! Anche una virgola vuole un intero quadretto? E dove metto lo tsu piccolo? E gli altri kana piccoli… ya, yu, yo? E come si fa andando a capo? E se devo chiudere una parentesi proprio a fine riga?

L’introduzione di Il mio primo quaderno di giapponese risponde a tutti questi dubbi (e altri che ancora non sapete di avere)!

Ecco il link per comprarlo su Amazon

Il mio primo quaderno di giapponese
di Aki Kaku e Riccardo Gabarrini

Di nuovo ve lo chiedo col cuore in mano, se acquistate uno di questi quaderni/dei mie libri, lasciate una recensione su Amazon, per favore! Le recensioni sono IMPORTANTISSIME per la visibilità e il successo di un prodotto. Grazie!

17 pensieri su “Quaderni di giapponese

  1. Ciao, innanzi tutto ti faccio i miei complimenti. E’ da molto tempo che mi piacerebbe imparare il giapponese, ma solo recentemente ho deciso di mettermi d’impegno da autodidatta. Mi è capitato spesso di imbattermi in blog che si limitavano a fare come hai descritto tu in un post di un po’ di tempo fa e dai quale diffidavo e finalmente, ieri ho trovato SdG e ho iniziato a dare un occhiata in giro, l’ho trovato molto ben strutturato, affronta gli argomenti approfonditamente, è pieno di interessanti curiosità e utili consigli di ogni genere.
    Davvero spettacolare^_^
    trovo davvero carina l’idea dei quaderni e dei libri. Per quanto riguarda i quaderni, dovrei prenderli nei prossimi giorni (chiaramente tramite i link sul sito) e per i libri, ho letto che avevi ne avevi uno in progetto, come procede?
    Inoltre, dato che io faccio abbastanza affidamento sul mio inglese, quali libri mi consiglieresti?

    Mi piace

    • Il primissimo libro è sulla scrittura e i suoni della lingua giapponese, con una parte teorica e una di esercizi per imparare hiragana e katakana (in modo definitivo). Ci stiamo lavorando alacremente e penso che uscirà entro un mese.

      Il libro + videocorso che mira a preparare per il livello N5 del JLPT (quello base), a costo di fare i salti mortali uscirà entro quest’anno.

      Per i testi in inglese ho appena risposto ad un’altra persona su Nihongo no kuni, ti linko la pagina in questione
      https://sdgchat.wordpress.com/suggerimenti-richieste/

      Mi piace

        • La mia recente latitanza sul sito è dovuta proprio al fervente lavoro di rifinitura del libro… E ora posso finalmente dire che il mio primo vero libro, quello di introduzione alla lingua giapponese (pronuncia e scrittura) con corso per imparare i kana, è finito. E’ addirittura disponibile su Amazon. Tuttavia non l’ho ancora pubblicizzato perché mi sono accorto di un problema (quattro note a inizio libro sono sfasate di uno, cioè vai a cercare la nota a pie’ di pagina e non la trovi perché non ha il numero giusto ed è invece la successiva). Purtroppo importando il file da un programma ad un altro si è creato questo problema… che credevo di aver risolto, ma qualcosa mi era sfuggito.
          Farò uscire un paio di articoli mentre controllo un’altra volta tutto il testo per sicurezza e rispedisco il file corretto ad Amazon. Se tutto va per il meglio lunedì 15 lo pubblicizzo qui sul sito.

          Mi piace

    • Il libro finito è di 162 pagine, 66 sulla lingua e il resto diviso tra hiragana e katakana, compresi suoni contratti, suoni d’origine straniera…

      Per il libro sul JLPT ci siamo dati una scadenza a 6 mesi (ma quanto ci vorrà è un’altra storia, potrebbero essere 4 mesi o 8), lo scopo comunque è quello di farlo uscire a tutti i costi entro l’anno. Purtroppo procedendo di pari passo con il videocorso che sto creando, il libro di per sé procede un po’ a rilento. Prima o poi dovrò decidere se dargli la precedenza sul corso video, fare l’opposto o continuare così… Essendo tutto nuovo per me, sono molto indeciso. Ad ogni modo, anche considerando il fatto che traslocherò fra un mesetto (e sarà un calvario), vedo difficile che possa slittare al 2018.

      Mi piace

この記事へのコメントをどうぞ! ヾ(。>﹏<。)ノ゙✧*。

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...