Etimologia dei Kanji

warui, aphorism

Si può pensare che l’etimologia sia una materia davvero noiosa, ma non è certamente così nel caso del giapponese e dei kanji.
Da un lato lo studio dell’etimologia risulta uno splendido trucco mnemonico, specie per ricordare come scrivere un kanji (quali elementi lo compongono), dall’altro può essere illuminante, perché finalmente uno strano, assurdo simbolo acquisisce un senso (difficile da dimenticare, di norma), ma anche insospettabilmente affascinante.

Dall’altro lato l’etimologia è al tempo stesso un modo di immergersi nella cultura e nella storia di un popolo …quello cinese perlopiù: non è il caso che vi dimentichiate dove sono nati e da dove arrivano i kanji^^

Infine, tenete presente che, come nel caso di Aphorism (il manga da cui è tratta l’immagine “d’apertura”), l’etimologia può divenire questione di vita e di morte… Il cattivo nell’immagine ha alle spalle il kanji, o meglio, l’antica forma del kanji di 悪 warui, cioè “cattivo”, appunto.
Conoscendo l’etimologia potevate evitare d’esser colti di sorpresa! (XD)

Indice post di etimologia

Qui di seguito trovate la descrizione delle rubriche principali e dei progetti futuri

HORROR KANJI

Perché “Horror Kanji”?
Perché l’etimologia oltre ad essere affascinante è, a volte, molto, molto crudele… macabra addirittura (BWAH-AH-AH!). I kanji di cui ci occuperemo per questa “mini-rubrica” sono tre, quelli dall’origine più spaventosa tra tutti quelli conosciuti …che mi siano venuti in mente (”^_^)
Si tratta dei kanji di 取 to.ru/shu (prendere), 道 michi/dou (via, modo) e 県 ken (prefettura).

  1. 取 to.ru/SHU → prendere …senza dover chiedere. Mai.
  2. 道 michi/DOU → la strada …verso l’inferno!
  3. 県 KEN → una prefettura …di sangue!

In agosto (2012) pubblicherò una serie di post sulla storia dei kanji, troverete i link qui e nell’indice nella sezione Kanji (post correlati). Seguiranno articoli sui colori, sui legami familiari (parole come oya, ofukuro, quindi okusan e kanai, perlomeno…) poi sto pensando a una rubrica tipo “kanji misogini”.

Inoltre ricordate che trovate questo indice nel menù a tendina che trovate sotto “KANJI” nella barra dei menù; inoltre parte di esso è nell’indice generale.

About these ads
Questo articolo è stato pubblicato in Giapponese, Kanji e contrassegnato come , , , , , da 風当たり . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su 風当たり

Laureato in Scienza dei Materiali si è presto accorto che lo studio delle lingue era la sua vera vocazione. A guidarlo, la passione per il Giappone e un vero e proprio amore per per la Cina (in più d'un senso). Insegnante di giapponese, traduttore, studioso instancabile di lingua e cultura Giapponese, viaggiatore per passione, coltiva anche sogni da fotografo e scrittore. E poi?! - direte voi. Be', ovvio: "Fisico, filosofo eccellente, musico, spadaccino, rimatore, del ciel viaggiatore, amante, non per sé, molto eloquente" ...nonché appassionato di Rostand e del suo Cyrano.

7 thoughts on “Etimologia dei Kanji

  1. Vero, vero, Aphorism è davvero bello… adoro l’idea di fondo, che il carattere garantisca un potere e che sta alla persona sfruttarlo al meglio… il fatto che usino lo stile del sigillo per i caratteri, poi, è stata una splendida sorpresa.
    Per inciso il mio nuovo avatar è il kanji di “kaze” nello stile della scrittura di oracoli su ossa.

    Mi piace

Fatti sentire! (ノ ° Д°)ノ

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...